NEWS

Visualizza articoli per tag: formazione

Nell’ambito della consueta collaborazione con l'Università degli Studi di Milano, Federprivacy ha patrocinato il Corso di perfezionamento “Big data, artificial intelligence e piattaforme. aspetti tecnici e giuridici connessi all'utilizzo dei dati e alla loro tutela” con il riconoscimento dei crediti per i soci membri di Federprivacy ai fini dell’Attestato di Qualità rilasciato dall’associazione ai sensi della Legge 4/2013, e anche la previsione dei crediti formativi da parte dell’organismo di certificazione TÜV Italia per i professionisti certificati come Privacy Officer e Consulente della Privacy.

Etichettato sotto

I cybercriminali, certo. E poi la maggiore sofisticazione e pericolosità delle minacce, che trova breccia in sistemi per la sicurezza spesso e volentieri inadeguati e non aggiornati. La violazione di dati sensibili e infrastrutture critiche all’interno di un’azienda ha sempre una spiegazione e - il dato è sorprendente fino a un certo punto - per l’87% delle grandi organizzazioni è il personale inesperto il principale «cyber risk».

Etichettato sotto

È dedicato alle competenze manageriali per l’innovazione digitale l'Avviso 1/2024 di Fondirigenti, il fondo interprofessionale leader in Italia per il finanziamento della formazione continua dei dirigenti, promosso da Confindustria e Federmanager.

Etichettato sotto

Il corso "Privacy nel settore bancario e finanziario", propedeutico alla certificazione specialistica di TÜV, che nel proprio schema prevede lo specifico settore, è stato programmato dal 16 al 18 dicembre 2020 e si svolgerà in modalità online su piattaforma Zoom in classe live per la massima interazione tra docenti e partecipanti.

Mercoledì, 17 Aprile 2024 09:37

Data Breach, corso operativo il 29 maggio

Il crescente numero di attacchi hacker ed incidenti informatici degli ultimi tempi richiede alle aziende di farsi trovare pronte e organizzate a gestire i data breach in modo efficace. Organizzato per il 29 maggio 2024 il Corso 'Il Data Breach: pianificazione e gestione prima, durante e dopo l’evento’ patrocinato da Federprivacy con la docenza di Monica Perego.

Etichettato sotto

Il profondo cambiamento normativo di questi ultimi anni ha generato una profonda attenzione sulla gestione del dato e soprattutto l’informazione in esso contenuta. Nella dimensione digitale, l’applicazione pratica del diritto, nel migliore dei casi, avviene ancora attraverso analisi settoriali segmentate: impostazione ormai superata da sostituire con visioni sistemiche e strutturate.

Quello del Data Protection Officer è un ruolo pieno di insidie e trabocchetti. Al DPO servono perciò strumenti e accorgimenti pratici per minimizzare responsabilità e rischi: dalle clausole specifiche nei contratti di conferimento dell’incarico, alla attenta modalità di redazione degli atti proprio del ruolo, dalla gestione dei conflitti di interesse alle condotte efficaci in caso di contenzioso con il titolare del trattamento.

Etichettato sotto

Si rinnova il Master per Esperto Privacy, che nel 2023 comprenderà anche tutti i principali aggiornamenti ed i temi scaturiti dagli ultimi sviluppi normativi, riservando inoltre maggiore spazio alla cybersecurity.

Lo scorso 13 agosto è entrato in vigore il Dlgs 104/2022 (c.d. “Decreto Trasparenza”) introducendo una serie di implicazioni organizzative e problematiche, parti delle quali ancora aperte; tra queste quelle relative alla protezione dei dati personali. Considerando il fabbisogno formativo degli addetti ai lavori sui temi di questo nuovo decreto, Federprivacy ha organizzato per il 28 settembre un webinar con l’obiettivo di affrontare, in modo puntuale, le tematiche relative alla protezione dei dati personali per comprendere le implicazioni e quali misure, a livello tecnico ed organizzativo, devono/possono essere poste in atto per la presa in carico di quanto previsto dal Decreto. La finalità dell’intervento è quella di fornire, in relazione agli aspetti relativi alla protezione dei dati personali.

Per favorire l’inserimento dei giovani professionisti nel mondo del lavoro nei settori della protezione dei dati, Federprivacy ha stanziato 10 borse di studio da 500 euro ciascuna valide per la partecipazione al Master Privacy Officer e Consulente della Privacy. Nell’assegnazione delle agevolazioni finanziarie saranno favoriti gli under 35 iscritti come soci membri dell’Associazione che saranno ritenuti particolarmente meritevoli in ragione del proprio curriculum.

Pagina 4 di 13

25 maggio 2023: il Privacy Day Forum al CNR di Pisa nel giorno del 5° anniversario del GDPR

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy