Formazione dei professionisti della privacy, stanziati 51.000 euro di voucher con il FAPEP

Istituito il fondo permanente “Formazione e Aggiornamento Professionale Esperti Privacy”, grazie al quale gli iscritti a Federprivacy potranno fruire dell’erogazione di voucher formativi validi per la partecipazione gratuita o sgravi sui corsi di formazione organizzati o patrocinati dall’associazione. Bernardi: “A causa del Covid-19 quest’anno niente Privacy Day Forum e destinazione delle risorse economiche a sostegno della formazione per un ritorno immediato a beneficio dei professionisti”. Ammontano a 500 i voucher già messi a disposizione e validi per tutti gli eventi formativi in agenda per un valore di oltre 50mila euro.

La formazione professionale sempre al centro delle attività di Federprivacy


Firenze, 28 luglio 2020 – Ammontano ad oltre 50mila euro i fondi stanziati da Federprivacy per supportare la formazione e l’aggiornamento dei soci membri iscritti alla principale associazione italiana dei professionisti della protezione dei dati registrata presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Nell’ambito delle proprie attività istituzionali, Federprivacy ha infatti costituito il fondo permanente FAPEP (acronimo di Formazione e Aggiornamento Professionale Esperti Privacy), grazie al quale d’ora in poi gli associati potranno ottenere incentivi e benefici tangibili per sostenere le spese di partecipazione a corsi ed eventi formativi promossi o patrocinati dall’associazione.

Il Fapep è il fondo per la formazione di Federprivacy

Il FAPEP è operativo da subito con una dote iniziale di 51.000 euro, come spiega il presidente dell’associazione, Nicola Bernardi:

“Alla luce delle difficoltà che hanno colpito professionisti e imprese a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, quest’anno abbiamo preferito non organizzare quella che sarebbe stata la nona edizione del Privacy Day Forum, e destinare piuttosto quelle risorse economiche a sostegno della formazione e dell’aggiornamento di cui i professionisti hanno comunque costante bisogno. Abbiamo perciò deciso di utilizzare quel denaro per attività che producano un ritorno immediato per i nostri associati, a maggior ragione del fatto che il meccanismo individuato prevede che i soci possano recuperare l’intero ammontare pagato per la quota associativa tramite erogazione di voucher”.

I fondi del FAPEP sono fruibili su tutti i corsi pubblicati nell’Agenda Online di Federprivacy, e le risorse stanziate consistono infatti in cinquecento voucher da 102 euro cadauno*, pari all’intero importo pagato dai soci per la quota annuale di socio membro. Fino ad esaurimento dei fondi disponibili, tutti i soci in regola con la quota associativa possono utilizzare il codice FAPEP-102E-2020 per scegliere l’evento su cui desiderano ottenere lo sgravio di 102 euro, che in certi casi si traduce in uno sconto effettivo di applicazione immediata e cumulabile con le agevolazioni già previste per i soci, mentre in altri casi si traduce con l’azzeramento dei costi di partecipazione.

 *Nota: Il codice FAPEP-102E-2020 è valido per tutti i soci membri nuovi e già iscritti e deve essere digitato in fase di prenotazione online nell’apposito campo “Voucher”, e può essere utilizzato una sola volta da ciascun socio membro fino ad esaurimento dei fondi disponibili entro il 31 marzo 2021. Il valore del voucher è reale e cumulabile con altre riduzioni già riconosciute agli associati.



Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Pubblicato il n.3-2020 del magazine 'Privacy News'
Next Il Digital Book 'Risposte Privacy' nell'offerta per i soci che pagano la quota ad agosto

I chiarimenti del Garante sulla Norma UNI 11697:2017

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy