NEWS

Corte Strasburgo: sì a telecamere nascoste sul lavoro, ma solo in caso di fondato sospetto di furto e perdite ingenti

Corte Strasburgo: sì a telecamere nascoste sul lavoro, ma solo in caso di fondato sospetto di furto e perdite ingenti

Un datore di lavoro può installare delle telecamere nascoste per la videosorveglianza senza avvertire i propri dipendenti qualora abbia il fondato sospetto che questi lo stiano derubando e se le perdite subite per la loro condotta sono ingenti. È quanto ha deliberato - ribaltando il giudizio di primo grado del 2018 - la Grand Chambre della Corte europea dei diritti dell'uomo, secondo cui il comportamento del proprietario di un supermercato spagnolo può essere considerato legittimo e non vìola il diritto alla privacy di alcuni addetti alle casse, licenziati dopo essere stati filmati mentre rubavano prodotti sul luogo di lavoro o aiutavano altri a farlo.

Certificazione Privacy Officer, tutti i corsi per ottenerla o mantenerla

Certificazione Privacy Officer, tutti i corsi per ottenerla o mantenerla

Rilasciata a quasi 500 professionisti, per ottenere la certificazione TÜV di Privacy Officer è necessario partecipare ad un corso riconosciuto o sostenere un test preliminare. Solo 5 le opzioni rimaste nel 2019 per i percorsi propedeutici con un'edizione del Master Privacy Officer a novembre, e quattro corsi organizzati da Wolters Kluwers nelle città di Milano, Bologna, Napoli, e Verona. Rigoroso anche il processo di mantenimento e rinnovo della certificazione. Validi per l'aggiornamento dei professionisti certificati la "Master Class GDPR Update" organizzata da CPL Concordia a Milano, e due edizioni del "Corso pratico di specializzazione per consulenti Data Protection" organizzato da Privacy365 a San Marino.

Due terzi delle organizzazioni industriali non segnala i data breach alle autorità di controllo

Due terzi delle organizzazioni industriali non segnala i data breach alle autorità di controllo

I criminali informatici sfruttano sempre più frequentemente attacchi di tipo sofisticato per violare le realtà industriali; in un contesto di questo tipo, delle solide politiche di sicurezza informatica e il rispetto delle normative non sono mai state così importanti. Le aziende industriali oggi devono rispettare molti requisiti, dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) fino agli standard stabiliti dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC).

Il 93% delle aziende italiane ha subito almeno una violazione dei dati negli ultimi 12 mesi

Il 93% delle aziende italiane ha subito almeno una violazione dei dati negli ultimi 12 mesi

Stando ai dati rivelati dal rapporto sulle minacce informatiche in Italia recentemente pubblicato da Carbon Black, lo scenario dei rischi ha subito una continua evoluzione, scatenatasi con attacchi sempre più sofisticati. Questo ha portato danni a circa il 93% delle aziende interpellate dal rapporto, che ha affermato di aver subito almeno una violazione dei dati negli ultimi 12 mesi, e di cui il 43% sarebbe perfino arrivato a registrare dalle 3 alle 10 violazioni.

La Corte UE obbliga Facebook a rimuovere anche i duplicati dei contenuti illeciti in rete

La Corte UE obbliga Facebook a rimuovere anche i duplicati dei contenuti illeciti in rete

Una decisione che rimescola le carte, e che apre nuovi fronti nel complesso mondo giurisprudenziale dei social network. La Corte di giustizia europea ha stabilito il 3 ottobre che i singoli Paesi possono costringere Facebook a eliminare i contenuti illegali, incluso quelli che incitano all'odio, sia all'interno dell'Ue che in tutto il mondo.

Corte Ue, serve consenso attivo per installare cookie

Corte Ue, serve consenso attivo per installare cookie

"Per l'installazione di cookie è necessario il consenso attivo degli utenti di Internet", e quindi "una casella di spunta preselezionata è pertanto insufficiente": lo ha stabilito la Corte di Giustizia della Ue. La Corte si è espressa su un caso che vede la federazione tedesca delle organizzazioni di consumatori contro la società tedesca di giochi online, Planet49, perché usa una casella di spunta preselezionata per chiedere agli utenti di esprimere il loro accordo all'installazione di cookie prima di giocare.

Adnkronos, più tutele per i dati con il nuovo Regolamento UE

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo