NEWS

Sì del Garante al Gps sulle auto della polizia municipale, ma con misure a tutela dei lavoratori

Sì del Garante al Gps sulle auto della polizia municipale, ma con misure a tutela dei lavoratori

Via libera del Garante privacy a un sistema di geolocalizzazione satellitare dei veicoli della polizia municipale che opera nei territori di alcuni comuni aderenti a una convenzione per la gestione associata del servizio.

Garante Privacy, no a nomi di invalidi e indigenti diffusi on line sul sito del Comune

Garante Privacy, no a nomi di invalidi e indigenti diffusi on line sul sito del Comune

Il Garante privacy ha vietato al Comune di Messina l’ulteriore diffusione sul sito web istituzionale delle graduatorie di persone invalide o in stato di disagio e che hanno usufruito di esenzioni o riduzioni della tassa sui rifiuti 2015.

Telecamere mobili per la polizia penitenziaria, Il Garante chiede maggiori garanzie sulla privacy

Telecamere mobili per la polizia penitenziaria, Il Garante chiede maggiori garanzie sulla privacy

Il Ministero della Giustizia potrà avviare un nuovo progetto di videosorveglianza in mobilità per garantire maggiore sicurezza alle attività della polizia penitenziaria, ma dovrà adottare precise misure a tutela della riservatezza delle persone coinvolte.

Antiriciclaggio: Registro dei compro oro e tutela dei dati

Antiriciclaggio: Registro dei compro oro e tutela dei dati

Con un recente parere il Garante per la privacy ha indicato al Mef le misure e gli accorgimenti per rendere pienamente conformi alla normativa sulla protezione dei dati personali le modalità tecniche di invio dei dati al Registro degli operatori compro oro.

Soro, adeguata tutela dei dati personali o pesanti sanzioni ai giganti del web

Soro, adeguata tutela dei dati personali o pesanti sanzioni ai giganti del web

Il Garante della privacy ha ricevuto questa mattina una delegazione di Facebook per approfondire l’istruttoria sul caso Cambridge Analytica. L’Autorità ha chiesto alla società americana ulteriore documentazione in merito alla possibile violazione dei dati personali di decine di migliaia di utenti italiani già individuati e di altri ancora da identificare.

GDPR, i chiarimenti del Garante Privacy: "no a moratorie sulle sanzioni"

GDPR, i chiarimenti del Garante Privacy: "no a moratorie sulle sanzioni"

Nessuna moratoria di sei mesi per le sanzioni previste dal Regolamento Ue sulla privacy n. 2016/679, che, in vigore dal 24 maggio 2016, diventa operativo il 25 maggio 2018. Lo precisa il Garante della privacy con un comunicato stampa di ieri, necessario a sedare una polemica sorta sull'interpretazione di un provvedimento dello stesso Garante n. 121 del 22 febbraio 2018 e in particolare del passaggio conclusivo dello stesso. Spieghiamoci meglio.

Qwant: occhio alla profilazione online, le cose da sapere

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali