NEWS

Privacy Symposium 2022: traduzione simultanea e anche sessioni in italiano

Il Privacy Symposium, evento internazionale che mira a promuovere il dialogo globale, la cooperazione e la condivisione delle conoscenze, è in programma a Venezia, dal 5 al 7 aprile 2022 con attività complementari il 4 e l'8 aprile, e la conferenza si impegna a favorire anche la partecipazione della comunità italiana di DPO, esperti di cybersecurity, avvocati e professionisti della protezione dei dati. Per questo è prevista la traduzione simultanea delle sessioni principali, e anche una parte del programma in lingua italiana, a cui parteciperà anche Federprivacy come partner ufficiale della conferenza.

Il Privacy Simposium prevede anche sessioni in italiano

Il Privacy Symposium prevede infatti un intero set di sessioni e panel in italiano il 5 aprile e assicurerà la traduzione simultanea in italiano delle sessioni del suo track of sessions principale (Track I) per tutta la durata della conferenza.

Il programma delle sessioni in italiano inizierà con una presentazione della valutazione dei rischi di cybersicurezza nel contesto della videosorveglianza e dei dispositivi intelligenti indossabili. Seguirà un Keynote su “AI e protezione dei dati, aspetti etici e operativi” presentato da Tommaso Stranieri (Deloitte). Il pomeriggio inizierà con un panel di alto livello sulla prospettiva italiana sulla protezione dei dati e la cybersecurity, con Agostino Ghiglia (Garante Autorità di Vigilanza Italiana), Luca Bolognini (Presidente dell'Istituto Italiano per la Privacy), Andrea Stazi (Google), Gabriele Faggioli (Presidente del CLUSIT), Fernanda Faini (Università di Pisa e Università Cattolica del Sacro Cuore) e Nicola Bernardi (Federprivacy).

Seguiranno due sessioni tematiche:

Contitolarità del trattamento: la nuova era delle alleanze strategiche sulla privacy, co-presieduta da Carlo Rossi Chauvenet (Centro Nazionale IoT & Privacy) e Alessandro Del Ninno (Istituto Italiano per la Privacy), con Vincenzo Colarocco (Circolo Giuristi Telematici), Giovanni Ziccardi (Università Statale di Milano), Giovanni Maria Riccio (Università di Salerno).

Privacy e mercato: sovrapposizione tra data Protection e altre normative settoriali, co-presieduta da Rocco Panetta (IAPP Italia) e Diego Fulco (Istituto Italiano per la Privacy), con Rosario Imperiali (Officine Dati), Fulvio Sarzana di Sant'Ippolito (UniNettuno), Enrico Pelino (Istituto Italiano per la Privacy), Laura Liguori (Istituto Italiano per la Privacy).

Soci membri ed altri iscritti a Federprivacy possono partecipare all’evento con il riconoscimento di uno speciale sconto del 10%, che può essere ottenuto automaticamente digitando il codice FPRIVACY2022-SD in fase di prenotazione sul sito dell’organizzazione.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Il Master per Esperto Privacy accreditato dal Consiglio Nazionale Forense. Crediti formativi per gli avvocati e anche per i commercialisti
Next Ad aprile il libro 'Modello Organizzativo Privacy' in omaggio per i soci

App di incontri e rischi sulla privacy

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy