NEWS

Ransomware, una nuova infografica per imprese e utenti

Attacchi ransomware in aumento del 105% rispetto allo scorso anno. A seguito di quello che ha colpito Trenitalia, il Gruppo di Lavoro per la Sicurezza delle informazioni di Federprivacy ha realizzato una specifica infografica, liberamente scaricabile dal sito dell’associazione. Lucatorto: “Auspicio di fornire un utile aiuto al fine di ridurre il rischio di infezioni”.

Gli attacchi ransomware sono in aumento del 105%

Firenze, 24 marzo 2022 – Secondo il rapporto SonicWall 2022, lo scorso anno sono stati registrati ben 623,3 milioni di attacchi ransomware, con un incremento del 105% rispetto all’anno precedente, e quello che ha colpito ieri Trenitalia, costringendo le ferrovie italiane a scollegare addirittura le biglietterie per cercare di contenere i danni, non è altro che l’ennesimo attacco informatico perpetrato attraverso quei virus informatici in grado di rendere inaccessibili i file dei computer o di altri dispositivi infettati, chiedendo alla vittima il pagamento di un riscatto per tornare nella disponibilità dei propri dati.

Dato che la prevenzione contro i ransomware si attua in buona parte con la conoscenza da parte degli utenti di questa pericolosa tipologia di malware, il Gruppo di Lavoro per la sicurezza della informazioni che opera in seno a Federprivacy ha realizzato una specifica infografica a scopo informativo e divulgativo, che è liberamente scaricabile dall’area download del sito dell’associazione.

Poiché questo particolare momento storico è caratterizzato da eventi naturali e geopolitici che evidenziano l’importanza di proteggere i dati personali ed i sistemi informativi con la massima attenzione in maniera da garantire con efficienza e sicurezza i servizi forniti alla collettività e agli utenti/clienti delle imprese, come spiega Giovanni Lucatorto, coordinatore del gruppo di lavoro che ha prodotto la scheda informativa, è stato “ritenuto opportuno fare un focus sui ransomware con l’intento di predisporre una semplice e chiara infografica da mettere gratuitamente a disposizione sia delle imprese che degli utilizzatori finali, con l’auspicio di fornire un utile aiuto al fine di ridurre il rischio di infezioni. E nella malaugurata ipotesi si fosse alle prese con un evento avverso di tale tipologia è nostra intenzione dare il nostro contributo fornendo indicazioni operative per gestire al meglio l’evento nel rispetto delle normative vigenti”.

Gli attacchi ransomware sono in aumento del 105%

Con oltre 15mila utenti iscritti e 2.500 soci membri, Federprivacy è la principale associazione professionale in Italia di esperti di privacy e protezione dei dati iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Lege 4/2013, che nell’ambito delle proprie attività istituzionali mette a disposizione degli addetti ai lavori numerosi strumenti per rimanere regolarmente informati ed aggiornati, come la newsletter settimanale, la rivista trimestrale Privacy News, circolari tematiche, infografiche, banche dati giuridiche, ed altri vantaggi riservati ai propri associati.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Sicurezza delle informazioni & Gdpr: un corso sulla Norma ISO/IEC 27001:2013
Next ‘Tutela dei dati personali: consenso e altre basi giuridiche conformi al GDPR. Lo stato dell’arte, problemi e soluzioni’ in un webinar patrocinato da Federprivacy

App di incontri e rischi sulla privacy

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy