NEWS

Il Master per Esperto Privacy accreditato dal Consiglio Nazionale Forense. Crediti formativi per gli avvocati e anche per i commercialisti

Con delibera Prot. n. RIC-2022-00000747 del 10.03.2022 il Consiglio Nazionale Forense ha riconosciuto 16 crediti formativi per gli avvocati che partecipano al  Master per Esperto Privacy promosso da Federprivacy e valido ai fini della certificazione di Privacy Officer e Consulente della Privacy rilasciata da TÜV Italia. La prossima edizione del percorso formativo inizierà il 3 maggio e si concluderà l’8 giugno 2022 con l’esame finale. Sono inoltre stati riconosciuti 40 crediti (1 CFP per ora) anche ai professionisti iscritti all'Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

Il Master Esperto Privacy è valido per la certificazione di Privacy Officer

Il corso ha una durata di 43 ore complessive suddivise in 4 moduli comprendenti 10 lezioni frontali su piattaforma online live di 4 ore ciascuna e 3 lezioni in e-learnig della durata di 1 ora ciascuna, e il programma è stato aggiornato in base alle rinnovate esigenze della formazione a distanza e arricchito con vari focus su tematiche della protezione dei dati di estrema attualità come l'Intelligenza Artificiale, la cybersecurity, il Digital Single Market, il trasferimento dei dati all’estero dopo la sentenza “Schrems II”, la Privacy by Design nello sviluppo delle App, le criticità degli attacchi di phishing e dei furti di identità, ed anche le norme ISO/IEC 27001 e la ISO/IEC 27701 applicate ai sistemi di gestione aziendali della protezione dei dati.

Il Master Esperto Privacy è l'evoluzione dello storico Master Privacy Officer che ha avuto oltre 3.000 partecipanti

La direzione scientifica del Master per Esperto Privacy è stata affidata a Nicola Bernardi, Presidente di Federprivacy, mentre il board dei docenti è composto dall’Avv. Guido Scorza, Componente dell'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, dal Prof. Giovanni Ziccardi, docente di informatica Giuridica presso l'Università degli Studi di Milano, dal Prof. Pierluigi Perri, professore aggregato di sicurezza informatica, privacy e protezione dei dati sensibili presso l’Università degli Studi di Milano, e dall’Ing. Monica Perego, membro Comitato Scientifico di Federprivacy.

Al termine del percorso con esito positivo viene rilasciato l'attestato di competenza valido per i crediti formativi e ai fini della copertura del requisito formativo richiesto da TÜV Italia per l'accesso diretto agli esami di certificazione di "Privacy Officer e Consulente della Privacy", che si svolgono ancora in remoto con la possibilità di ottenere la certificazione interamente a distanza.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Sold Out per il Corso di autodifesa per Data Protection Officer del 25 marzo
Next Privacy Symposium 2022: traduzione simultanea e anche sessioni in italiano

Ue, rischio multe per chi non si adegua al Gdpr

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy