NEWS

La privacy al tempo del Coronavirus: Webinar dell' Università di Padova con il patrocinio di Federprivacy

Anche se nell’attuale periodo di emergenza sanitaria la normativa sulla protezione dei dati personali è stata più volte additata come un ostacolo all’attuazione di efficaci azioni di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19, in realtà “la privacy è un diritto di libertà che, come ogni altro diritto fondamentale, è soggetto a bilanciamento con altri beni giuridici, e modula la sua intensità e il suo contenuto in ragione dello specifico contesto in cui si eserciti”, come ha spiegato in suo recente articolo Antonello Soro, presidente dell’Autorità Garante.

Con lo scopo di fare la necessaria chiarezza e fornire corretti orientamenti agli addetti ai lavori sulla delicata questione del rapporto tra salute pubblica, “privacy” e lavoro, l’Università di Padova ha organizzato un webinar con il patrocinio di Federprivacy, a cui parteciperanno esperti della materia e dirigenti dell’Autorità.

Dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore dell’ateneo, Rosario Rizzuto, nel programma dell’evento è  particolarmente atteso l’intervento di apertura del Dott. Francesco Modafferi, dirigente del Garante che rappresenterà il complesso di attività che l’Autorità sta portando avanti nel contesto dell’emergenza.

Nella mattinata dei lavori, coordinati da Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, l’Avv. Antonio Ciccia, autore di Italia Oggi e presidente dell’associazione Persone & Privacy, affronterà il tema caldo del “contact tracing”, mentre il Dott. Francesco Perrone, Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Padova farà il punto sui vincoli di compatibilità rispetto all’ordinamento europeo, e l’Avv. Paolo Marini illustrerà le criticità del trasferimento dei dati all’estero al tempo del Coronavirus, argomento su cui Federprivacy ha dedicato la Circolare 3-2020, che sarà presentata in anteprima ai partecipanti dell’evento.

Un altro tema su cui si è acceso un vivace dibattito fin dall’inizio dell’emergenza, è quello legato ai controlli sui lavoratori per la prosecuzione dell’attività imprenditoriale, su cui sarà fatto un accurato focus dal Prof. Andrea Sitzia, docente di diritto del lavoro presso l’Università di Padova.

Per tracciare un quadro esaustivo sui trattamenti di dati personali ai tempi del Coronavirus, sarà poi importante l’approfondimento sulla valutazione l’impatto della privacy in condizioni di crisi, che sarà svolto dalla Prof.ssa Maria Stella Righettini, Direttrice del Master Pisia-Unipd, e quello sulla Business Continuity & Crisis Management, trattato dal Prof. Manlio d’Agostino Panebianco del Centro Studi in Intelligence Economica e Security dell’Università di Tor Vergata.

Il tema delle criticità legate all’utilizzo dell’intelligenza artificiale e dei Big Data nella gestione dell’emergenza, sarà invece il contenuto dell’intervento di Anna Capoluongo, data protection officer e avvocato del Foro di Milano.

L’evento, organizzato nell'ambito del Master in Innovazione, progettazione e valutazione delle politiche e dei servizi (PISIA), ha il tema “Privacy, controlli e trasferimento dei dati personali al tempo del Coronavirus”, e si svolgerà online martedì 21 aprile 2020 dalle 9:30 alle 12:30. La partecipazione per gli associati a Federprivacy è gratuita previa iscrizione online fino ad esaurimento dei 300 posti disponibili, che risultano essere terminati.

Per coloro che partecipano regolarmente al webinar è previsto anche il rilascio dell'attestato in formato digitale con il riconoscimento da parte di TÜV Italia di n.3 crediti formativi validi ai fini del mantenimento della certificazione di Privacy Officer e Consulente della Privacy. (Schema TÜV/CDP)  

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Ransomware colpisce il Comune di Marentino, gli hacker cancellano i backup di tutti i dati e chiedono riscatto di 100mila euro
Next Trasferimento di dati personali all'estero, la Circolare 3-2020 di Federprivacy

Francesco Pizzetti: Addio Codice sulla Privacy, arriva il GDPR

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo