NEWS

Tüv Italia: certificazione di Privacy Officer, accesso agli esami solo per i professionisti aggiornati

A seguito dell'introduzione del Gdpr e del Dlgs 101/2018, lo schema della certificazione di Privacy Officer rilasciata da TÜV Italia è stato aggiornato al punto 4.2.2 con la previsione della richiesta al candidato di "dimostrare di aver frequentato, nel biennio antecedente la richiesta di certificazione, un corso di specializzazione con attestazione finale, della durata minima di 48 ore". Questa nuova specifica, assicura quindi che si possano iscrivere all'esame di certificazione solo professionisti che abbiano curato il loro aggiornamento professionale in linea con le più recenti evoluzioni normative. 

Agli esami di certificazione Tuv possono iscriversi solo professionisti aggiornati

Ad esempio, coloro che hanno partecipato a una delle sessanta edizioni del Corso "Master Privacy Officer e Consulente della Privacy" promosso da Federprivacy, potranno adesso accedere agli esami di certificazione solo se lo hanno frequentato con profitto nei due anni precedenti.

Nel caso in cui la validità della propria formazione specifica fosse prossima alla scadenza, tenendo in considerazione che in questo periodo le disposizioni governative non consentono ancora di organizzare sessioni in aula, è comunque possibile iscriversi all'esame di certificazione di Privacy Officer e Consulente della Privacy con TÜV Italia svolgendolo interamente da remoto. In tale modalità, i cui dettagli sono descritti al punto 6.4 dello Schema CDP/TÜV, l’ente di certificazione richiede che il candidato disponga di un pc o altro dispositivo elettronico con collegamento a internet e videocamera.

Per accedere agli esami di certificazione, i candidati che possiedono i requisiti generali dello schema possono soddisfare quello relativo alla formazione specifica previsto dal punto 4.2.2 attraverso la partecipazione nel biennio precedente ad un corso qualificato o riconosciuto da TÜV come il Master Privacy Officer e Consulente della Privacy organizzato da Federprivacy le cui prossime edizioni in aula sono rimandate all'autunno, oppure con la partecipazione al "Corso di alta formazione per Esperto Privacy"  erogato da Wolters Kluwers in collaborazione con Federprivacy, che viene adesso proposto in versione FAD con 4 incontri live di 8 ore ciascuna, e 4 corsi in e-learning di 1 ora ciascuno. I docenti del corso sono il Prof. Pierluigi Perri, l’Ing Monica Perego, l’Avv.Rocco Panetta, e Nicola Bernardi.

In alternativa, coloro che possiedono già una significativa conoscenza della materia, possono dimostrare la propria idoneità per accedere direttamente agli esami di certificazione attraverso un pre-esame con l’ente di certificazione, anch’esso sostenibile in remoto su richiesta del candidato.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Il nuovo numero del magazine Privacy News dedicato al Covid-19
Next Webinar su aziende e privacy durante la Fase-2 del Covid-19

Privacy Day Forum 2019: il trailer

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo