NEWS

Scatta la multa per chi pubblica fotografie o video sui social network di chi commette un illecito

Non si possono pubblicare fotografie o video sui social network di chi commette un illecito, neppure se la finalità è quella di identificare il responsabile. Lo ha precisato il Tribunale di Taranto con la sentenza 1099 pubblicata lo scorso 16 maggio, che ha fissato i paletti della giustizia fai da te ai tempi dei social network.

Multati i post con le foto di chi compie un illecito

Fonte:  Il Sole 24 Ore del 29 maggio 2023 - di Marisa Marraffino

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Cassazione: il datore di lavoro non può imporre ai dipendenti il rilevamento dell’impronta digitale
Next Pubblicare i dati personali dei propri dipendenti può costare un pesante risarcimento dei danni

Privacy Day Forum 2023: il trailer della giornata

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy