NEWS

Hosting provider "attivo" sempre responsabile dei contenuti pubblicati

Fa giurisprudenza la sentenza della Cassazione n. 7708 del marzo scorso che ha condannato "Yahoo!" - riconosciuto come "hosting provider attivo" e dunque fuori dal regime di limitazione della responsabilità prevista per gli "hosting puri" - a rimuovere una serie spezzoni di popolari trasmissioni Mediaset ("Amici" e Striscia la notizia") dalla propria sezione video. La XVII Sezione civile Specializzata in materia di impresa del Tribunale di Roma (sentenza n. 18727/19) ha infatti condannato - applicando lo stesso metro e cioè la presenza di «indici di interferenza sui contenuti» quali indicizzazione, selezione ecc. - Bit Kitchen Inc. a rimuovere

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Reputazione online, le tutele del Gdpr nel far west delle profilazioni
Next Dipendente licenziabile se consegna atti riservati all'ex direttore imputato penalmente

TV Nove Italia, Nicola Bernardi intervistato alla trasmissione 9X5

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'informativa privacy