NEWS

Algoritmi, informative ai lavoratori limitate da automazione e segreto industriale

Con il Decreto Trasparenza, i lavoratori dovranno essere informati dal datore o dai committenti sull’uso di sistemi decisionali o di monitoraggio solo se questi sistemi sono integralmente automatizzati. Gli obblighi informativi non si applicano, poi, ai sistemi che siano protetti da segreto industriale. Sono queste le due modifiche apportate dal decreto Lavoro (Dl 48/2023, ora all’esame del Senato per la conversione in legge) all’articolo 1-bis del Dlgs 157/1997, introdotto l’anno scorso dal decreto Trasparenza (Dlgs 104/2022).

Il Dl 48/2023 ha modificato gli obblighi imposti dal decreto Trasparenza. Vanno comunicati ai lavoratori solo i sistemi integralmente automatizzati

Fonte: Il Sole 24 Ore - di Daniele Colombo e Antonella Tedde

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev E' illegittima la rilevazione biometrica dell'impronta digitale senza il consenso specifico del lavoratore
Next Marketing: da sanare i contratti conclusi senza consenso in violazione del GDPR

Privacy e Lavoro nell'era degli algoritmi

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy