NEWS

Telecamere in condominio, occorre distinguere tra l'impianto comune e quelle installate dal singolo condòmino

Telecamere consentite in condominio per tutelare la sicurezza delle persone e dei beni. Occorre però distinguere tra l'impianto comune assentito dall'assemblea, legittimo a condizione che siano eseguiti una serie di adempimenti, e quelli eventualmente installati dai singoli condòmini a tutela della proprietà esclusiva, che non soggiacciono alla normativa in materia di privacy, sempre che la visuale della telecamera sia limitata allo spazio antistante la proprietà privata e che le immagini non vengano diffuse o comunicate a terzi. Ecco un vademecum utile.

Fonte: Italia Oggi del 4 settembre 2023 - di Gianfranco Di Rago

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Gli elenchi nominativi degli studenti non vanno diffusi online, neppure se le famiglie insistono
Next Sanzione privacy, necessario indicare gli importi relativi a ciascuna violazione

Privacy Day Forum 2023: il trailer della giornata

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy