NEWS

Sanzione disciplinare al militare whistleblower per motivi personali

La sentenza del 24 novembre 2023 n. 313 della Prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Molise di Campobasso analizza il delicato fenomeno del “whistleblowing” in ambito militare, relazionandolo al dovere di sollecita comunicazione del militare degli eventi che possono riflettersi sul servizio, di cui all’articolo 748, comma V, lettera b) del Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010 n. 90, cosiddetto “Testo Unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare”.

Il Tar Molise ha ritenuto che le segnalazioni non riestrassero nella casistica prevista dalle linee guida Anac

Fonte: Il Sole 24 Ore - di Camilla Insardà

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Scuola, deve rimanere anonimo il professore che si assenta sostituito con supplenze brevi
Next Reato spiare l’ex per provare che manipola i figli

Privacy Day Forum 2023: i momenti salienti

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy