NEWS

Fatturazione elettronica, verso proroga di tre mesi per la conservazione

Per la conservazione delle fatture elettroniche verso la proroga di almeno tre mesi del termine, fissato attualmente al 28 febbraio 2020. È questo ciò che sta valutando l'Agenzia delle entrate, dopo il via libera del Garante della privacy e sullo stimolo del sindacato nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (Adc nazionale). Si ricorda, innanzitutto che la procedura di conservazione elettronica dei documenti informatici, rilevanti ai fini tributari, deve avvenire, ai sensi dell'art. 3 del dm 17/06/2014 nel rispetto delle norme del codice civile, delle disposizioni del codice dell'amministrazione digitale (Cad) e delle relative regole tecniche approvate con

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Il registro dei titolari effettivi con rischio falla nella privacy
Next Contestazioni di violazioni della privacy? la strategia di difesa in tre mosse

Ue, rischio multe per chi non si adegua al Gdpr

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy