NEWS

Contratti di compravendita immobiliare dati 'in pasto' all’Intelligenza Artificiale

L'intelligenza artificiale può accedere alle banche dati dell'Agenzia delle entrate che riguardano i contratti di compravendita immobiliare e il catasto, valutando in autonomia il mercato immobiliare, compito dell'osservatorio predisposto a tal fine (Omi). L'IA, inoltre, analizza la stampa di settore, rilevando come la parola più utilizzata nel 2023 sia stata “Imu”, seguita da “Milano”.

Immobili, in pasto all'IA i dati dell'Agenzia

Fonte: Italia Oggi - di Cristian Angeli

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Risarcimento del danno privacy: l'indennizzo non ha funzione punitiva o dissuasiva, ma solo compensativa
Next Domande di iscrizione a scuola, via le informazioni sulla professione dei genitori e tutti i dati non necessari

Privacy Day Forum 2024: intervista a Guido Scorza

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy