NEWS

Milioni di utenti convinti di navigare in incognito con la navigazione anonima, Google patteggia in tribunale e dovrà cancellare i dati

Google si è impegnata a distruggere i dati di navigazione online di milioni di utenti nell’ambito del patteggiamento di un’azione legale che ha visto la società accusata di aver tracciato milioni di clienti a loro insaputa

Utenti ingannati sulla navigazione privata, Google patteggia in Tribunale e dovrà cancellare i dati”

La class action avviata nel 2020 ha puntato il dito contro il colosso tecnologico, che ha cambiato di fatto le ricerche sul web, per aver ingannato gli utenti sulle attività di Chrome per coloro che navigavano in modalità privata. Il patteggiamento, riporta il Wall Street Journal, prevede la cancellazione dei dati impropriamente raccolti e l’aggiornamento delle informazioni su come i dati vengono raccolti quando di naviga in modalità privata.

I dettagli dell’accordo sono stati depositati lunedì presso il tribunale federale di San Francisco: prevede che i singoli possano presentare richieste di risarcimento. Al momento sono, come riferisce il quotidiano economico, ne sono state presentate 50.

L’avvocato David Boies, che rappresenta i consumatori nella causa, ha dichiarato che l’accordo prevede che Google cancelli e corregga “con una portata e una scala senza precedenti” i dati raccolti impropriamente. “Questo accordo è un passo storico nel richiedere onestà e responsabilità alle aziende tecnologiche dominanti”, ha dichiarato il legale.

Non è l’unico guaio della società che ha la sede a Mountain View. Lo scorso settembre è iniziato il processo antitrust a Google che, secondo l’accusa, “paga ogni anno 10 miliardi di dollari per gli accordi che le consentono di essere il motore di ricerca di default sugli smartphone e sui computer e difendere così la sua posizione monopolistica”.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Pubblicati sul Dark Web i dati personali di 73 milioni di clienti di AT&T
Next Al corriere rubano un pacco contenente documenti dei clienti, ma la banca tace e viene sanzionata per mancata notifica del data breach

Privacy Day Forum, dibattito e spunti: lo speciale di TV9

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy