NEWS

Privacy e Dlgs 231/2001: in programma un corso sull’integrazione di sistemi

Dopo il grande interesse per i temi relativi a privacy e modelli organizzativi riscontrato al webinar svoltosi lo scorso maggio con la partecipazione di Agostino Ghiglia, componente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, nel mese di settembre Federprivacy ha organizzato il corso di approfondimento una giornata “Gdpr e Dlgs 231/2001: integrazione di sistemi" con la docenza dell’Ing. Monica Perego.

l'Ing. Monica Perego docente del corso “Gdpr e Dlgs 231/2001: integrazione di sistemi"

(Nella foto: l'Ing. Monica Perego docente del corso “Gdpr e Dlgs 231/2001: integrazione di sistemi")

Il Regolamento europeo presenta infatti tutta una serie di elementi in comune con il D.lgs 231/2001 “Responsabilità amministrativa d’impresa”, e i punti di contatto sono molti di più di quelli che a primo acchito si possono immaginare, e l’integrazione tra i due modelli non prevede tra le misure richieste un apparato di procedure che può essere facilmente ed opportunamente integrato con il sistema di gestione aziendale, ed in particolare con quello che si basa sulla norma UNI EN ISO 9001:2015.

Gdpr e Dlgs 231/2001: integrazione di sistemi possibile

L’obiettivo del corso è quello di far comprendere ai partecipanti come il Regolamento EU 2016/679 (GDPR) possa essere efficacemente integrato con il Modello D.lgs 231/2001 al fine di favorire una sinergia tra i due sistemi a vantaggio di una maggiore efficacia ed efficienza dei processi aziendali, approfondendo i punti in comune tra i due modelli ed il coinvolgimento del DPO e dell’ODV, e la mira finale di essere in grado di creare un sistema di gestione integrato con tutti i vantaggi che questo comporta.

Il Corso di formazione “Gdpr e Dlgs 231/2001: integrazione di sistemi" è in agenda per il 29 settembre 2021, ha una durata di 8 ore, e si svolgerà mercoledì 29 settembre 2021 in modalità FAD in classe live su piattaforma Zoom.

Per i soci membri di Federprivacy è previsto uno sconto del 25%, e sono inoltre accettati i voucher del fondo per la Formazione e Aggiornamento Professionale Esperti Privacy (FAPEP) con lo sgravio di 102 euro ottenibile dagli associati che ancora non lo hanno utilizzato, tramite la digitazione in fase di prenotazione del codice FAPEP-102E-2021.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Tre anni fa il GDPR diventava realtà. I momenti più emozionanti del Privacy Day Forum del 25 maggio 2018
Next Certificazione di Privacy Officer, per ottenerla prima della pausa estiva corso a luglio oppure pre-esame per dimostrare l’idoneità

Ue, rischio multe per chi non si adegua al Gdpr

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy