NEWS

Sistemi di whistleblowing alla prova della privacy per evitare le sanzioni del Garante

Le imprese che intendono implementare sistemi informativi per la gestione del whistleblowing devono rispettare il quadro normativo vigente in tema di privacy. Il Garante della privacy, infatti, nell'ambito dello svolgimento di un ciclo di attività ispettive, ha sanzionato un'azienda ospedaliera ed il fornitore del servizio informativo per non aver rispettato gli obblighi di riservatezza posti a tutela dei lavoratori che, durante lo svolgimento del rapporto di lavoro, effettuino segnalazioni di condotte illecite.

Le imprese che intendono implementare sistemi informativi per la gestione del whistleblowing devono rispettare la privacy

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Irccs: ampio consenso informato al trattamento dei dati personali per le finalità di ricerca scientifica
Next L'autonomia del Responsabile del trattamento è fonte di responsabilità diretta

Caffè Privacy: il data protection officer

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy