NEWS

Scuola, niente gogna per i renitenti: la pubblicazione dei nomi all'albo pretorio viola la privacy

Niente gogna per i renitenti alla scuola. Va aggiornata al regolamento UE sulla privacy, il Gdpr (n. 2016/679), la procedura amministrativa di ammonizione degli inadempienti dell'obbligo scolastico, prevista dall'articolo 114 del d.lgs. 297/1994 (interamente riportato nella relazione governativa di accompagnamento al decreto legge 123/2023, il cosiddetto decreto Caivano), incorporato mediante rinvio dal nuovo articolo 570-ter del codice penale: quest'ultimo, introdotto dal decreto citato, punisce evasioni ed elusioni scolastiche con la reclusione, rispettivamente fino a due anni e fino a un anno.

Niente gogna per i renitenti

Fonte: Italia Oggi - di Antonio Ciccia Messina

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Tra le novità del Digital Services Act una figura per identificare contenuti illegali che circolano in rete e denunciarli
Next Telemarketing selvaggio, convergenza tra Garante Privacy e Agcom

Privacy Day Forum 2023: Smartphone usati & Privacy

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy