NEWS

Corte di Giustizia Ue: no a una data retention illimitata per contrastare gli abusi di mercato

No a una conservazione assoluta e indiscriminata dei dati di traffico telefonico per contrastare gli abusi di mercato. Lo afferma la Corte di giustizia europea nella sentenza depositata ieri nelle cause C-339/20 e C-397/20. A carico di due imputati erano stati avviati procedimenti penali in Francia per i reati di abuso di informazioni privilegiate, abuso secondario di informazioni privilegiate, favoreggiamento, corruzione e riciclaggio.

Tabulati telefonici, i dati sono a scadenza limitata

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Telefonia & marketing: in dieci anni sono cresciuti del 250% i reclami al Garante della Privacy
Next PNRR e nuova Pa: tra consapevolezza privacy, tecnologie informatiche e social network

App di credito sociale e rischi privacy per i cittadini

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy