NEWS

La Corea del Sud ora è considerata un paese sicuro per il trasferimento dei dati personali

Via libera al trasferimento di dati liberi e sicuri tra l'Unione europea e Repubblica di Corea del sud, con uno standard elevato di protezione. La Commissione europea rende noto di aver adottato una "decisione di adeguatezza", il meccanismo previsto dalla legislazione sulla privacy per il trasferimento di dati personali dall'Ue a paesi terzi, a patto che questi garantiscano un livello di protezione paragonabile a quello europeo.

Accordo Ue-Corea del sud sulla sicurezza dei dati

Dopo la conclusione dei colloqui sull'adeguatezza nel marzo 2021, l'adozione odierna della decisione segna il passo finale del processo e conferma che i dati personali potranno viaggiare in sicurezza dall'Ue alla Repubblica di Corea senza bisogno di ulteriori autorizzazioni o strumenti aggiuntivi, come se fossero trasferiti all'interno dell'Ue.

Fonte: Ansa

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Irlanda: l'autorità per la protezione dei dati accusata da Max Schrems di fare lobby per Facebook

Future Of Data - J(obs)DPR intervista a Nicola Bernardi

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy