NEWS

Australia: per proteggere la privacy dei passeggeri la compagnia Qantas vieta di scattare foto o fare riprese video durante i voli

Chi non ha passato parte del proprio tempo a scattare foto durante un volo aereo? ebbene la compagnia aerea australiana Qantas Airways Limited ha vietato di scattare fotografie o effettuare qualsiasi tipo di ripresa video senza autorizzazione, come parte di una nuova strategia per proteggere la privacy del personale e dei viaggiatori dei suoi voli.

Per proteggere la privacy dei passeggeri la compagnia Qantas vieta di scattare foto o fare riprese video durante i voli

Se, ad esempio, si verifica un’accesa discussione tra due passeggeri, i passeggeri a bordo non possono scattare foto o girare video, a meno che coloro che sono ripresi, compreso il personale, non abbiano dato il loro consenso all’utilizzo del contenuto.

Lo stesso principio vale anche per gli influencer che riprendono contenuti per le loro piattaforme di social media. Se le loro foto o i loro video includono i volti di altri passeggeri o del personale, non possono essere utilizzati, a meno che le persone riprese non abbiano dato il loro consenso.

La clausola delle condizioni di trasporto riguardante la "Condotta durante il volo" della compagnia di bandiera australiana elenca 15 tipi specifici di indicazioni a cui i viaggiatori devono obbedire, come non fumare, indossare la cintura di sicurezza e rimanere seduti quando l'aereo sperimenta turbolenze. Ora, a partire dal mese scorso, si afferma che i passeggeri devono “chiedere il consenso prima di filmare o fotografare il personale, gli appaltatori o altri clienti del Gruppo Qantas”.

Selfie, riprese o scatti della vista fuori dal finestrino vanno ancora bene, tuttavia, se un altro passeggero o un membro dell'equipaggio di cabina è nell'inquadratura, ancora una volta, la persona che cattura il filmato dovrà avere il suo consenso.

A tal proposito, come riporta The New Zealand Heraldcome riporta The New Zealand Herald, un portavoce della Qantas ha spiegato di essere consapevole che molti clienti desiderano filmare e fotografare il loro tempo trascorso in volo, e la nuova politica della compagnia aerea “è progettata per garantire che possano farlo in modo sicuro e rispettoso” della privacy degli altri passeggeri.

Fonte: The New Zealand Herald

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Norvegia, l'autorità per la protezione dei dati indaga sul nuovo modello di abbonamento senza pubblicità dei social di Meta
Next Brasile: Burger King usa il riconoscimento facciale per regalare sconti ai clienti che alzano il gomito

Vademecum per prenotare online le vacanze senza brutte sorprese

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy