NEWS

Incontro al Senato su Blockchain e intelligenza artificiale

Si incontrano il 16 novembre a Palazzo Madama giuristi ed esperti della materia per affrontare i temi di Blockchain, cybersecurity, e intelligenza artificiale. Fulvio Sarzana: "Nuove tecnologie pongono al legislatore una seria riflessione su come regolamentare i nuovi istituti in relazione alla protezione dei dati personali". Bernardi: "La privacy nel settore dell’intelligenza artificiale e nell’Internet of Things sta diventando una vera e propria sfida". Presentato all'evento il nuovo libro patrocinato da Federprivacy

Roma, 15 novembre 2018 - "Una strategia nazionale per la Cybersecurity, l’intelligenza artificiale e la Blockchain". E’ questo il titolo dell’incontro che si svolgerà a Roma il 16 novembre 2018 dalle 10 alle 12 nella Sala Koch del Senato, con la partecipazione di esperti della materia, giuristi, ed esponenti della politica. Nel corso dell’incontro verranno approfondite le linee guida che sta seguendo il nostro paese per la regolamentazione di questi settori.

Durante la giornata verrà presentato ufficialmente il nuovo libro di Fulvio Sarzana di S. Ippolito, avvocato e professore universitario e Massimiliano Nicotra, giurista e docente presso l’Università di Tor Vergata, “Diritto della Blockchain, intelligenza artificiale e IoT” edito da Ipsoa-Wolters kluwer e patrocinato da Federprivacy.

“L’emergere di queste nuove tecnologie sta ponendo al legislatore una seria riflessione su come regolamentare i nuovi istituti - ha dichiarato Fulvio Sarzana, coautore del volume - La Blockchain in particolare, come evidenziato da una risoluzione del Parlamento Europeo del 3 ottobre scorso, potrebbe contenere alcuni principi di immodificabilità ed impossibilità di cancellazione dei dati, nonché di visibilità distribuita dei dati stessi difficilmente compatibile con la natura della stessa 'catena di blocchi'. Minori problemi si registrano in relazione al trattamento dei dati personali e l’intelligenza artificiale, l'art.22 del GDPR contiene infatti una norma estremamente 'duttile' sull’impiego di algoritmi automatizzati, che conferisce notevoli poteri di intervento a propria tutela agli interessati”.

Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy ha aggiunto:

“La protezione dei dati nel settore dell’intelligenza artificiale e nell’Internet of Things sta diventando una vera e propria sfida. Basti pensare al fatto che nella proposta di Regolamento ePrivacy attualmente in discussione presso il Consiglio UE è contenuta una compiuta disciplina del settore 'machine to machine' che ha l'obiettivo di introdurre una regolamentazione molto severa che potrebbe determinare ancora più del GDPR il futuro della privacy".

Alla giornata di studi al Senato, che si svolge su iniziativa del Senatore questore Laura Bottici, oltre agli autori del libro, Fulvio Sarzana e Massimiliano Nicotra, interverranno il Sottosegretario alla difesa Angelo Tofalo e di quello al Ministero dello sviluppo economico, Andrea Cioffi.

Il volume "Diritto della Blockchain, Intelligenza Artificiale e IoT", in uscita in tutte le librerie Ipsoa d'Italia è anche acquistabile dal sito di Federprivacy con uno sconto del 20% sul prezzo di copertina.

(L'Avv. Fulvio Sarzana intervistato al CNR di Pisa in occasione della sua docenza al Corso di formazione manageriale per Data Protection Officer organizzato da Federprivacy)

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Persone autorizzate al trattamento, il kit di modelli per le nomine nella pubblica amministrazione
Next Al via la 55esima edizione del Master Privacy Officer

Il Prof.Giovanni Ziccardi al Corso di formazione manageriale per Data Protection Officer

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali