NEWS

Call center e mailing list condivisa, contitolarità non scontata

Il call center esterno che fa assistenza ai clienti è un responsabile del trattamento. E la mailing list condivisa non sempre implica una contitolarità del trattamento. Il fronte marketing dà sempre da pensare sulle qualifiche «privacy». Vediamo alcuni casi risolti dai garanti Ue. Operazioni di marketing in un gruppo di società che utilizzano un database condiviso. Un gruppo di società utilizza lo stesso database per la gestione di clienti e prospect. Tale database è ospitato sui server della società madre che è quindi un responsabile delle aziende per quanto riguarda l'archiviazione dati. Ogni società del gruppo immette i dati dei propri clienti e potenziali clienti ed elabora tali dati

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Anonimizzazione delle sentenze solo per motivi legittimi, anzi 'opportuni'
Next La società di servizi di conservazione dei dati è un responsabile esterno del trattamento

Umberto Rapetto: più tutelati con Gdpr ma non bisogna abbassare la guardia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy