NEWS

Nicola Fabiano nuovo presidente del Garante Privacy della Repubblica di San Marino

Il 23 gennaio 2019 il Consiglio Grande e Generale ha nominato due dei tre membri che compongono Il Collegio dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ai sensi degli articoli 52 e 53 della Legge 21 dicembre 2018 n.171. Si tratta di autorità pubblica indipendente incaricata di sorvegliare l’applicazione della legge che disciplina la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

La norma prevede che il trattamento dei dati “si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione”. I componenti dell’Autorità Garante devono essere scelti tra esperti di comprovata esperienza e competenza in materia di protezione dei dati personali, con particolare riferimento alle discipline giuridiche e dell’informatica; gli stessi, cita l’articolo 54 della legge, “si astengono da qualunque azione incompatibile con le loro funzioni e per tutta la durata del mandato non possono esercitare nella Repubblica di San Marino, a pena di decadenza, alcuna attività professionale o di consulenza, né essere amministratori o dipendenti di enti pubblici o privati, né ricoprire cariche elettive”.

Quale membro del Collegio dell’Autorità Garante, è stata nominata l’Avvocato Patrizia Gigante, iscritta al Foro di Rimini, che dal 2013 ha intrapreso un percorso di studi e formazione continua in materia di trattamento dei dati personali svolgendo attività di consulenza e assistenza alle imprese e di assistenza e difesa nell’ambito di contenziosi originati a carico delle imprese stesse.

Nel Curriculum dell’Avvocato Gigante sono presenti numerose partecipazioni e collaborazioni ad eventi formativi in materia anche nella Repubblica di San Marino. Inoltre, ha ricoperto il ruolo di referente del Controllo Deontologico di Assoprivacy, associazione costituita nell’anno 2016 avente ad oggetto l’attività di studio, ricerca e formazione in materia di trattamento dei dati personali, normativa e applicativi.

Il Consiglio Grande e Generale ha inoltre nominato l’Avvocato Nicola Fabiano nel ruolo di Presidente del Collegio dell’Autorità Garante. Avvocato cassazionista, specialista in Diritto Civile e referente informatico dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, vanta una lunga esperienza in materia di “Data Protection and Privacy Rights”.

Tra le molteplici esperienze internazionali si segnala che è componente del Comitato Scientifico e docente del “Corso di alta formazione sulla protezione dei dati personali, responsabile della protezione dei dati (DPO)”, con il patrocinio del Garante italiano per la protezione dei dati personali, organizzato dal CNF e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).

In qualità di ricercatore indipendente è autore di numerose pubblicazioni in ambito scientifico e relatore a diverse conferenze internazionali sul tema della protezione dei dati personali e della privacy. Lo studio legale di cui è titolare, è stato insignito di numerosi Awards per data protection, privacy e cyber security ed è titolare dell’insegnamento “Fondamenti di legge sulla protezione dei dati personali” alla sede italiana della Università di Ostrava a Roma.

L’Avvocato Fabiano ha da tempo un rapporto costante con la nostra Repubblica; in particolare è stato incaricato dal Congresso di Stato della Repubblica di San Marino per la collaborazione alla redazione della citata Legge 21 dicembre 2018 n.171. Inoltre si è occupato di formazione specifica sia per l’Amministrazione Pubblica Sammarinese che per soggetti privati.

Le nomine diverranno effettive fra qualche giorno, visti i tempi necessari alle verifiche dei requisiti previsti dalla legge. Le competenze e i poteri di detta Autorità pubblica, alla quale la legge assicura piena autonomia, sono molteplici e complessi e sono previsti in particolare agli articoli 58 e 59.

Il completamento delle nomine avverrà nella prossima seduta del Consiglio Grande e Generale con l’indicazione del terzo membro, al quale verrà assegnato il compito di Vicepresidente, da parte dei Gruppi Consiliari di minoranza. I componenti il Collegio dell’Autorità Garante durano in carica quattro anni e sono rinnovabili per una sola volta.

La Legge n.171/2018 ha previsto, inoltre, l’Ufficio dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali a cui è preposto un Dirigente, in possesso di titolo di studio appartenente alla Classe di Laurea magistrale in Giurisprudenza. Il Congresso di Stato ha individuato tale figura nell’Avvocato Maria Sciarrino da tempo dirigente in ruolo nella PA con esperienza sia presso il Tribunale che presso l’Università degli Studi.

L’Avvocato Sciarrino prenderà servizio dal primo febbraio 2019 e avrà il compito, oltre a ciò che le è demandato dalla legge, di avviare la fase operativa. L’Ufficio dell’Autorità Garante del trattamento dei dati personali è soggetto ai principi e alle norme di pubblico impiego e dei rapporti di lavoro alle dipendenze dello Stato. Il personale dipendente dell’Ufficio dell’Autorità Garante del trattamento dei dati personali ed i consulenti sono tenuti al segreto d’ufficio, sia durante che dopo il mandato.

Fonte: Key4Biz

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev App gratuite girano i dati personali a Facebook senza consenso degli utenti
Next Venti euro al mese per avere i tuoi dati: così Facebook controllava gli iPhone

Adnkronos, più tutele per i dati con il nuovo Regolamento UE

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali