NEWS

Tutela dei lavoratori nella società post pandemica: Garante Privacy e Ispettorato Nazionale del Lavoro a confronto il 5 ottobre a Roma

Quali sono le regole e le garanzie da applicare ai lavoratori del mondo digitale? Come sfruttare le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale senza ledere i diritti fondamentali? Come assicurare la salute nei luoghi di lavoro e rispettare la vita privata dei dipendenti, anche oltre l’emergenza Covid? Qual è l’impatto dei nuovi strumenti tecnologici sul controllo a distanza dei lavoratori? Questi sono alcuni dei temi che saranno approfonditi nel convegno – organizzato dal Garante per la protezione dei dati personali e dall’ Ispettorato nazionale del lavoro – che si terrà mercoledì 5 ottobre 2022, dalle 9.30 alle 17, presso l’Aula magna del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre, in via Ostiense 159, Roma.

Garante per la protezione dei dati personali

La giornata di studi – a cui parteciperanno anche il Presidente del Garante privacy Pasquale Stanzione e il Direttore Generale dell’INL Bruno Giordano - è stata organizzata nell’ambito del protocollo d’intesa, sottoscritto nel 2021 dalle due Autorità, proprio per facilitare il confronto su questioni specifiche e collaborare anche ad attività di formazione e alla diffusione di buone pratiche nel settore pubblico e privato.

Si tratta di un’iniziativa importante, volta ad avviare un dialogo permanente tra le due istituzioni, che ridurrà i margini di incertezza nell’applicazione delle norme in un contesto regolatorio in continua evoluzione.

Nel corso dell’incontro - rivolto a esperti del settore, Pa, dirigenti d’azienda e Dpo, ma aperto anche a tutte le persone interessate – saranno forniti spunti e indicazioni operative sulle sfide connesse all’innovazione digitale e alla trasformazione dell’organizzazione del lavoro per la produzione e l’erogazione di beni e servizi, ad esempio attraverso la Dad (didattica a distanza), il lavoro agile (smart-working) o le piattaforme di food delivery.

L’accesso in presenza è libero fino al raggiungimento della capienza della sala (250 persone) e non richiede prenotazione. Sarà possibile collegarsi anche da remoto, in streaming, attraverso il link che verrà pubblicato sui siti del Garante privacy e dell’Ispettorato nazionale del lavoro.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Firmato a Pietrarsa il manifesto della privacy: 'educhiamo 5 milioni di bambini ad essere consapevoli del valore dei loro dati'
Next Piattaforma digitale per l'erogazione di benefici economici: il Garante Privacy chiede più garanzie

TV Nove Italia, Nicola Bernardi intervistato alla trasmissione 9X5

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy