NEWS

Nuovo Libro ‘Privacy e Gestione del Personale’

Fin dall’introduzione della prima Legge n. 675/1996 sulla protezione dei dati personali, nella maggior parte delle aziende la più grande mole di informazioni da tutelare riguardava la gestione del personale. All’epoca, individuarne il perimetro e adottare le misure di sicurezza richieste era un compito di relativa difficoltà, perché i dati si presentavano perlopiù in forma cartacea, spesso riposti in archivi fisici.

Il trattamento dei dati del personale richiede particolare attenzione, perchè spesso sono di natura sensibile

Il trattamento dei dati del personale richiede particolare attenzione, perchè spesso sono informazioni di natura sensibile

Nella società digitalizzata di oggi, invece, molti dati vengono trattati in modalità telematica, più velocemente rispetto al passato, ma non senza criticità. Inoltre, la disciplina attuale ha addossato molte responsabilità ai titolari del trattamento con il principio di “accountability”, e il GDPR prevede pesanti sanzioni.

Per tali motivi, chi gestisce i dati del personale deve resistere alla tentazione di ricorrere a una gestione approssimativa o meramente burocratica dei temi della protezione dei dati.

Il nuovo manuale “Privacy e Gestione del Personale”, a cura di Nicola Bernardi, Presidente di Federprivacy con l’introduzione di Ginevra Cerrina Feroni, Vice Presidente del Garante per la protezione dei dati personali, affronta tutti i principali temi della protezione dei dati in relazione alla gestione del personale in modo operativo e per la pronta consultazione da parte del lettore.

Il Nuovo libro sulla tutela della privacy nella gestione del personale

Quest’opera, si pone infatti l’obiettivo di fornire agli addetti ai lavori un quadro quanto più esaustivo per gestire i dati del personale in modo sicuro e conforme alla normativa, evidenziando anche come i temi della privacy costituiscano una medaglia con due diverse facce contrapposte per professionisti e consulenti: da una parte, questi sono chiamati ad approfondire meticolosamente tutte le prescrizioni della normativa per essere in grado di rispettarle; d’altra parte le conoscenze che essi acquisiscono li rendono più qualificati e più richiesti nel mercato, che richiede sempre più professionisti e figure, come il DPO, che possiedano competenze sulla protezione dei dati personali.

Buona parte di questo libro di 416 pagine è frutto delle attività degli esperti del Gruppo di Lavoro di Federprivacy sulla tutela della privacy nella gestione del personale, e i 24 capitoli di cui è composto vedono i contributi di Ginevra Cerrina Feroni, Nicola Bernardi, Domenico Battaglia, Antonio Valentini, Michele Iaselli, Giovanni Lucatorto, Stefano Sassara, Angelo Lo Bello, Andrea Sitzia, Enrico Barraco, Rafaele Sanna Randaccio, Roberto Pizziconi, Stefano Pacitti, Matteo Maria Perlini, e Paolo Marini.

Il volume è edito da Teleconsul (Settembre 2021) con il patrocinio di Federprivacy e della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, ed è già ordinabile nello Shop Online di Federprivacy, con spedizioni che saranno effettuate a partire dal 20 settembre 2021.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Formazione Privacy: tutti gli eventi gratuiti per gli associati nell'ultima parte dell'anno
Next Sistemi di videosorveglianza sotto la lente del Garante Privacy: programmati due corsi di formazione per gli addetti ai lavori

Umberto Rapetto: più tutelati con Gdpr ma non bisogna abbassare la guardia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy