NEWS

Luciano Corino

Membro del Consiglio Direttivo di Federprivacy. Senior partner, ex manager di alcune importanti aziende italiane, si occupa di personal Data Protection e sicurezza delle informazioni. Twitter: @LucianoCorino - Email: luciano.corino@applicando.to.it

Nello splendido Salone delle Guardie Svizzere a Palazzo Reale, il 4 luglio si è tenuto a Torino il Convegno “La protezione dei dati: da 25 anni la bussola del futuro” organizzato in occasione delle celebrazioni per i 25 anni dell’Autorità Garante.

Il CRM o Customer Relationship Management è una strategia il cui obiettivo è la proficua ed efficace gestione dei rapporti e delle interazioni di un'organizzazione con i clienti e i potenziali clienti. Un sistema CRM aiuta le organizzazioni a gestire al meglio le interazioni, a semplificare i processi e a migliorare la produttività.  Di regola, hanno accesso al CRM gli incaricati il cui ambito di trattamento consentito include la produzione di preventivi e offerte, o l’invio sistematico di comunicazioni marketing e commerciali. Generalizzando, accedono al CRM dirigenti e funzionari commerciali, venditori, addetti degli uffici marketing, commerciali e preventivazione, capi commessa.

A quattro anni dall’entrata in vigore del Regolamento europeo 2016/679, molte organizzazioni si trovano in una fase del loro percorso di adeguamento in cui avvertono la necessità di dotarsi di un modello organizzativo che consenta di verificare e documentare nel tempo la compliance agli obblighi normativi nonché agli standard di sicurezza riconosciuti.

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, GDPR UE 2016/679, prevede che chiunque in azienda tratta dati personali (rileva presenze, prepara i turni di lavoro, elabora e paga gli stipendi, invia comunicazioni via mail, ecc.), deve essere adeguatamente istruito.

Mercoledì, 13 Novembre 2019 09:40

Data Breach: valutazione e procedura di gestione

Il GDPR introduce per il Titolare del trattamento l’obbligo di notificare all’Autorità di controllo la violazione dei dati personali (Data Breach) che comporti rischi non trascurabili per i diritti e le libertà dell’individuo. Quando la violazione dei dati personali presenti un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche, il Titolare del trattamento comunica la violazione all'interessato.

Ue, rischio multe per chi non si adegua al Gdpr

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy