NEWS

Attestato di Qualità, strumento prezioso per i professionisti della privacy, ma attenzione alla scadenza del tesserino

Uno dei problemi cruciali per gli esperti di privacy è quello di dover fronteggiare una spesso discutibile concorrenza da parte di data protection officer improvvisati e sedicenti consulenti, fattore che ingenera una notevole confusione nel mercato delle professioni, e per questo diventa sempre più importante poter essere in grado di distinguersi e dimostrare le proprie credenziali.

Uno strumento che si è rilevato utile negli ultimi anni, è l'Attestato di Qualità dei Servizi rilasciato con durata annuale da Federprivacy in qualità di associazione professionale iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013.

Fin dal 2014, Federprivacy ha rilasciato l'Attestato di Qualità ad oltre 500 professionisti in formato tesserino plastificato munito di fotografia, in cui sono racchiuse una serie di informazioni riguardanti le certificazioni conseguite, l'aggiornamento professionale, l'eventuale copertura assicurativa, e anche l'impegno a rispettare un insieme di regole etiche. Tutti dettagli su cui l'associazione ha il compito di vigilare sui propri associati ai sensi della Legge 4/2013, come spiega Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy:

"Grazie alla riforma delle professioni non organizzate in ordini e collegi, la nostra associazione, è legittimata a rilasciare ai soci membri iscritti un attestato di qualità, che racchiude un vero e proprio DNA professionale, nel quale sono contenute una serie di informazioni di estrema utilità per consumatori e imprese. Grazie a questo tesserino, i nostri associati possono dimostrare in modo diretto se possiedono effettivamente certi requisiti, e per questo motivo ogni professionista della privacy dovrebbe rinnovarlo annualmente per poterlo esibire a datori di lavoro e clienti per dimostrare le proprie credenziali."

Infatti, il tesserino ha corso di validità annuale, e per garantire l'aggiornamento delle informazioni in esso contenute, alla scadenza non è previsto un tacito rinnovo, ma deve essere fatta richiesta per il rilascio gratuito di un nuovo tesserino, perciò è molto importante inoltrare la richiesta di nuova emissione dall'area riservata del sito di Federprivacy almeno 30 giorni prima della scadenza, che generalmente coincide con quella della quota associativa.

La procedura, che richiede pochi minuti, prevede di caricare una idonea foto sul proprio profilo, autocertificare alcune informazioni di carattere generale, fornire le evidenze riguardanti le specifiche che dovranno essere riportate nel tesserino, ed espletare infine un test di idoneità per dimostrare di aver curato il proprio aggiornamento professionale. Dopo aver completato positivamente il breve iter, il tesserino con validità annuale viene generalmente spedito per posta al professionista nell'arco di 10/15 di giorni.

Note Autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.org 

Prev Sconto 20% sulla quota associativa fino al 30 aprile
Next Scelta DPO e Consulenti Privacy, con il GDPR la polizza è d'obbligo

Basta un consenso e Google Maps vi pedina ovunque andate

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy