NEWS

Licenziabile il dipendente Inps che accede illecitamente alla banca dati dell’Istituto

Legittimo il licenziamento del dipendente Inps che accede illegittimamente alla banca dati per conoscere conti e posizioni degli iscritti. Lo ha deciso la Cassazione con sentenza 7272 del 19 marzo 2024.

La Cassazione: non obbligatoria una comunicazione preventiva del fatto che l’Istituto esercita un controllo sulla regolarità degli accessi

Fonte: Il Sole 24 Ore - di Rita Rossi

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev L’ombrello della riservatezza si apre in caso di ricerche incrociate sul web
Next Artificial Intelligence Act e Lavoro: la circolare del Sole 24 Ore

Privacy Day Forum 2023: Smartphone usati & Privacy

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy