NEWS

La privacy e la tutela della salute e sicurezza sul lavoro con focus sulla figura del medico competente, anche alla luce del DL 48/2023

La nostra Costituzione considera (art. 32) la “tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività”; nell’ambito del mondo del lavoro, la principale norma di riferimento è il Dlgs. 9 aprile 2008, n. 81) “Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro” (TUSSL); inoltre l’art. 2087 del Codice civile sulla “tutela delle condizioni di lavoro” che richiede all’imprenditore di adottare le misure necessarie a “tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro”.



Note Autore

Pasquale Mancino Pasquale Mancino

Componente del Gruppo di Lavoro per la privacy nella Pubblica Amministrazione. Nota: Le opinioni espresse sono a titolo esclusivamente personale e non coinvolgono l’Ente di appartenenza dell’autore

Prev Tre armi di difesa contro gli errori dell'Intelligenza Artificiale
Next Decreto Trasparenza: informazioni ai lavoratori anche sui sistemi di monitoraggio decisionali non integralmente automatizzati

25 maggio 2023: il Privacy Day Forum al CNR di Pisa nel giorno del 5° anniversario del GDPR

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy