NEWS

I dipendenti pubblici sono responsabili del contenuto delle e-mail

Giro di vite sulla posta elettronica. I dipendenti pubblici sono responsabili del contenuto delle e-mail. È quanto prevede l'articolo 1 del dPR 81/2023 (in vigore dal 14 luglio 2023, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 29 giugno 2023), che ha modificato il Codice di comportamento dei dipendenti pubblici, stabilendo nuove regole a riguardo dell'uso di dispositivi e servizi elettronici.

La posta elettronica istituzionale vale come documento amministrativo del dipendente

Fonte: Italia Oggi dell'11 luglio 2023 - di Antonio Ciccia Messina

Note Autore

FederPrivacy FederPrivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: [email protected] 

Prev Paywall, monetizzazione dei dati e il rischio della privacy come lusso per pochi
Next Whistleblowing, piattaforme sicure per le segnalazioni

10 Consigli per prenotare online le vacanze senza brutte sorprese

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy