NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Uso della sim aziendale nei social network e proprietà delle chat

Uso della sim aziendale nei social network e proprietà delle chat 1 Mese 2 Settimane fa #973

  • Manuela Macculi
  • Avatar di Manuela Macculi Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
La ringrazio Prof. Bernardi. Sotto il profilo meno giuslavoristico ma penalistico credo che il tema da approfondire nella fattispecie sia più quello della proprietà della chat e del configurarsi o meno del reato di cui all'art 617 septies c.p. nella eventualità in cui usando il dipendente la sim aziendale il datore suppongo non sia più "terzo" cui vengono esibite le chat che fossero esportate.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Uso della sim aziendale nei social network e proprietà delle chat 1 Mese 2 Settimane fa #971

Sull'utilizzo di smartphone e dispositivi elettronici aziendali, cosiccome su simcard aziendali da parte dei dipedenti bisogna prestare molta attenzione, perchè sono sempre più numerosi i casi che originano contenziosi del lavoro e sanzioni da parte delle autorità. Ne è un esempio la multa del Garante per la privacy rumeno riguardante il caso di un dipendente che di sua iniziativa utilizzava WhatsApp per farsi inviare i documenti di identità dai clienti, e in cui l'Autorità ha contestato ad una banca il fatto di non aver implementato adeguate misure tecniche e organizzative per assicurare un livello di sicurezza adeguato al rischio del trattamento, e per garantire che i propri dipendenti, in qualità di soggetti autorizzati ad avere accesso ai dati che agiscono sotto l’autorità dell’istituto bancario, li elaborassero solo su sua richiesta e in conformità alle istruzioni impartite. (Vedasi l' articolo per maggiori dettagli ). Nel caso da lei illustrato, secondo quello che si comprende dalla sua descrizione, pare chiaro che si tratta di un utilizzo non lecito del dipendentie della simcard aziendale esclusivamente dedicata alle attività lavorative, e questo potrebbe far correre all'azienda un rischio simile alla banca rumena di incorrere in conseguenti sanzioni per violazioni del Gdpr. Per quanto riguarda però il rapporto con i dipendenti, si badi bene che è indispensabile che questi abbiano ricevuto chiare istruzioni sull'utilizzo di dispositivi aziendali ed eventuali BYOD e che queste siano note ed accessibili, generalmente esposte nei regolamenti aziendali su intranet, bacheche, oppure su un documento firmato per accettazione dai dipendenti utilizzatori), perchè in caso contario si rischia che qualsiasi provvedimento disciplinare (licenziamento incluso) venga poi impugnato ed annullato. Prima di fare una contestazione disciplinare, è quindi necessario verificare la conformità e la conguità di tutte le policy aziendali. Sull'utilizzo a cui si fa riferimento di chat degli altri dipendenti con la propria simcard, si aprono scenari ancora più complessi che possono essere un vero e proprio campo minato per l'azienda che intendesse intervenire, perchè nel diritto del lavoro si fa presto a passare dalla parte della ragione a quella del torto.

Cordiali saluti
Nicola Bernardi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Nicola Bernardi.

Uso della sim aziendale nei social network e proprietà delle chat 1 Mese 2 Settimane fa #970

  • Manuela Macculi
  • Avatar di Manuela Macculi Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
E' lecito l'utilizzo della sim aziendale ad uso esclusivo e non promiscuo del dispositivo mobile da parte dei dipendenti di un'azienda in una chat telegram o whatt, utilizzo non notificato agli altri componenti delle chat dipendenti anch'essi ma che utilizzano sim propria, chat non segrete e dove si discute di tematiche inerenti il rapporto di lavoro e il rapporto con la società, inclusi temi associazionistici esigenze di sindacalizzazione e di tutela etc.? Ne faccio anche un discorso di proprietà delle chat e di sottrazione in tal modo da parte del dipendente "furbetto" all'illecito della esportazione a terzi delle chat se il datore è il proprietario del dispositivo e della sim.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.320 secondi

Privacy Day Forum, il servizio di Adnkronos

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo