NEWS

Privacy e libero mercato digitale

PDFStampa
Questo libro, a cura di Luca Bolognini edito da Giuffrè (2021) è dedicato alla convergenza tra regolazioni nel mercato data-driven e al bilanciamento tra diritti alla privacy e alla protezione dei dati personali e altri interessi, diritti e libertà.
Prezzo base, tasse incluse37,00 €
Prezzo di vendita33,30 €
Prezzo di vendita, tasse escluse33,30 €
Sconto-3,70 €
Ammontare IVA
Descrizione

Questo libro edito da Giuffrè a cura di Luca Bolognini è dedicato alla convergenza tra regolazioni nel mercato data-driven e al bilanciamento tra diritti alla privacy e alla protezione dei dati personali e altri interessi, diritti e libertà.

Partiamo da una constatazione: ogni processo — in qualsiasi settore pubblico o privato — è guidato dalle informazioni e percorre rotte elettroniche; molto di ciò che muove le relazioni civili, sociali ed economiche, intersoggettive e inter-oggettive, ormai, è trasformato in dati immateriali e ritradotto in elementi materiali, e viceversa. Parafrasando la vulgata biblica, si potrebbe dire: memento, homo, quia data es, et in data reverteris.

Più tutto si è datificato, più la macro-disciplina privacy è divenuta base e premessa giuridica di liceità e legittimità dell’agire imprenditoriale, professionale, istituzionale ma anche esclusivamente personale, e si è mostrata rilevante per altre materie: pensiamo alle regolazioni della concorrenza e del mercato, del pluralismo dell’informazione e delle comunicazioni; ma anche a quelle finanziarie e assicurative o al mondo della cybersecurity, degli standard internazionali e dei meccanismi di certificazione nei campi più vari. Nessuna disciplina regolatoria può, a questo punto, fare a meno di considerare il rispetto dei dati personali e della privacy degli individui, nelle proprie valutazioni di merito. Ed è vero anche il contrario.

Tra i protagonisti delle 18 “storie giuridiche” qui affrontate, incontrerete istituzioni analogiche che inseguono soluzioni digitali spiazzanti; cose connesse che fanno leva su registri distribuiti per tracciare e valorizzare le transazioni inter-oggettive; partenariati pubblico-privati per servizi smart ai cittadini; differenti approcci legislativi europei, statunitensi e anglosassoni per la difesa di utenti e consumatori, come singoli o come classe, dallo spam e da pratiche scorrette di trattamento dei dati; prosumer ibridi, tra vita privata e lavoro autonomo o subordinato; certificazioni di nuova generazione; libera circolazione dei dati e alleanze strategiche fra PMI locali e Big Tech globali; cartelloni digitali che osservano, ascoltano, misurano e profilano chi li guarda o ci passa accanto fisicamente; monete virtuali o dati monetizzati nell’exchange commerce; sistemi di Intelligenza Artificiale regolati come farmaci.

Questo non intende essere, in definitiva, un volume per soli privacysti: è, anzi, un libro per innovatori del diritto ed esploratori d’inedite correnti regolatorie.

A cura di: Bolognini Luca

Collaboratori volume: Alagna Ilenia Maria, Bettiol Alberto, Bolognini Luca, Bonetti Tommaso, Capparelli Francesco, Carpenelli Marco Emanuele, Crea Giovanni, Fulco Diego, Giannetti Riccardo, Landi Antonio, Martinelli Silvia, Messori Giulio, Montuori Luigi, Nicotra Massimiliano, Patti Luana, Pavese Vito Michele, Pecoraro Sara, Pelino Enrico, Rossi Chauvenet Carlo, Zipponi Selina

Coordinatore dell'opera: Nicotra Massimiliano

Editore: Giuffrè (2021)

 

 

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Pubblicità su misura in televisione con la "Addressable TV", occhio alla privacy

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy