NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Legittimo scrivere "bando riservato ai professionisti della provincia di *** "? 6 Mesi 3 Settimane fa #1643

Salve, collega.
è giusto che un bando preveda la presenza del DPO entro 2-3 ore dall'ispezione del Garante, ma non si capisce perché tale presenza non possa essere assolta in videoconferenza e sia necessaria, invece, la presenza fisica, in un momento in cui tutti i professionisti/consulenti lavorano in videoconferenza.
A mio avviso la limitazione, per come da lei posta, è illegittima, poiché io posso risiedere in altra provincia ma essere domiciliato anche nella provincia dell'IC.
Peraltro, in teoria, io posso risiedere in altra provincia ma avere un aereo/elicottero personale che mi fa arrivare prima di un residente in Provincia che usi l'auto. Chi quantifica ciò?
Così come sono illegittime, a mio avviso, la limitazione ai soli iscritti a un albo professionale, la limitazione ai soli possessori di certificazioni quali 27001, la limitazione ai soli partecipanti che abbiano esperienza specifica nell'ambito del Titolare.
Ma in Italia, si sa, tutto è legittimo e niente è legittimo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Legittimo scrivere "bando riservato ai professionisti della provincia di *** "? 6 Mesi 3 Settimane fa #1641

A parere mio può essere legittimo indicare la provenienza del candidato DPO se tale previsione rispecchia il requisito di "raggiungibilità" dell'art.37 par.2 del GDPR: "a condizione che un
responsabile della protezione dei dati sia facilmente raggiungibile da ciascuno stabilimento", aspetto esplicitato anche nelle linee guida WP29 al punto 2.3 "Allo scopo di assicurare la raggiungibilità del RPD, interno o esterno, è importante garantire la disponibilità dei dati di contatto nei termini previsti dal RGPD." Naturalmente, il critero indicato nel bando per essere plausibile e soprattutto incontestabile dovrebbe corrispondere a un perimetro corrispondente a un'area geografica che facilita oggettivamente tale raggiungibilità, perchè ovviamente in certi casi un comune di un'altra provincia potrebbe essere più vicino alla sede di un altro comune della stessa provincia che si trova però a più chilometri di distanza. Per andare sul sicuro, probabilmente il bando avrebbe dovuto indicare non la provincia ma la delimitazione di un'area geografica misurata in km dalla sede del titolare del trattamento.

Enzo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Legittimo scrivere "bando riservato ai professionisti della provincia di *** "? 6 Mesi 3 Settimane fa #1640

  • Aldo Giacomo Colantuono
  • Avatar di Aldo Giacomo Colantuono Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
In un bando per la nomina del DPO di un Istituto Comprensivo è legittimo limitare la provenienza dei candidati ad una sola provincia?

Riporto quanto pubblicato nel bando in oggetto:
"Il seguente avviso pubblico, con procedura comparativa per soli titoli, riservato ai professionisti della Provincia di ***** , per l’affidamento dell’incarico di "Responsabile della Protezione dei Dati (RPD)" dell’Istituto Comprensivo di ***. "

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Aldo Giacomo Colantuono.
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.554 secondi

Ue, rischio multe per chi non si adegua al Gdpr

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy