NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

AUTORIZZAZIONE ITL 6 Mesi 2 Settimane fa #2370

  • Nicola Maria Viscanti
  • Avatar di Nicola Maria Viscanti
  • Offline
  • Messaggi: 77
Salve, se le tre società non hanno esigenza di utilizzare l'impianto di videosorveglianza non devono fare alcunché, mentre i dipendenti di queste società, in qualità di soggetti interessati dal trattamento, potranno opporsi sempreché, in un’ottica di bilanciamenti dei rispettivi interessi, non venga ritenuto meritevole di tutela quello del titolare dell’impianto che potrà dunque proseguire il trattamento.
Sostanzialmente il fatto che l'impianto ritragga dipendenti che non appartengono all'organizzazione aziendale del titolare dell'impianto pone interrogativi circa il rispetto dei principi di legittimità, necessità e minimizzazione del trattamento solo in capo a quest’ultimo soggetto.
Se invece le tre aziende intendono effettuare il trattamento utilizzando l’impianto TVCC esistente dovranno preventivamente ottenere l’autorizzazione dalla DTL. In tal caso sarà anche necessario effettuare una ponderata analisi sui rischi, in particolare sotto il profilo della sicurezza, sottesi ad un trattamento effettuato attraverso la condivisione di un medesimo impianto di TVCC.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

AUTORIZZAZIONE ITL 6 Mesi 2 Settimane fa #2367

  • Danilo Quaglini
  • Avatar di Danilo Quaglini Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Relativamente a un impianto di videosorveglianza privato. Un’azienda “A” possiede un immobile importante nel quale è stato installato un impianto di videosorveglianza, regolarmente autorizzato dall’ITL per la presenza di un solo dipendente amministrativo. All’interno della medesima sede, oggi, a distanza di diverso tempo dalla predetta autorizzazione, la medesima sede è stata locata anche ad altre 3 diverse società e le telecamere oggi registrano anche la presenza dei dipendenti delle predette. Qui sorge il quesito: anche le tre società devono chiedere la medesima autorizzazione fondata tuttavia su un impianto non di proprietà? In tal caso, per altro, sarebbe difficile apporre un’informativa per ogni società (potrebbero arrivarne altre perché ci sono ancora spazi liberi). Oppure si potrebbe sottoscrivere un accordo ex art. 28 GDPR con la società proprietaria dell’impianto in forza del quale quest’ultima viene nominata responsabile del trattamento curando la registrazione e conservazione delle immagini dei dipendenti di ciascuna società "ospite" afferenti all’impianto regolarmente autorizzato dall’ITL? In ultima analisi si potrebbe anche optare per la contitolarità del trattamento ma resta sempre il discorso delle autorizzazioni dell’ITL. Tutti ne devono chiedere una per i propri dipendenti? Ripeto l'impianto è di proprietà della sola società "A". Ringrazio anticipatamente.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.209 secondi

25 maggio 2023: il Privacy Day Forum al CNR di Pisa nel giorno del 5° anniversario del GDPR

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy