NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Collegamento esterno sito web 5 Mesi 1 Settimana fa #1181

  • Mario Muraglia
  • Avatar di Mario Muraglia Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 23
Gentili colleghi,
avrei un quesito da sottoporvi per un caso che ritengo particolare e spero di spiegarmi semplicemente.
Seguo per la compliance GDPR un cliente X che si occupa di creazione, gestione e manutenzione di siti web.
Un suo cliente, azienda Y di vendita e assistenza di motociclette che seguo anche io per la compliance GDPR si è fatto costruire
da X il nuovo sito sia di pubblicità che di e-commerce, e gestito ad hoc per quanto riguarda Privacy Policy e Cookie Policy in relazione al GDPR.
Oggi però Y ha richesto un'aggiunta non prevista da inserire nel sito stesso. In pratica vuole offrire tramite un form la possibilità, dopo aver inserito
i vari dati personali e del mezzo, di ricevere una proposta di costo polizza assicurativa. Fin qui tutto abbastanza normale.
Il problema però che ho identificato e segnalato a X sorge perchè in realtà questo form di servizio di proposta di assicurazione va a collegarsi
esternamente ad un altro sito, quello appunto dell'assicurazione. Ma andando a vedere quel sito purtroppo si evince che non è a norma GDPR
e i riferimenti alla privacy sono ancora addirittura con la 196/2003. Quindi con molta probabilità, presumo che quella compagnia assicurativa
non abbia ancora fatto nemmeno per se stessa come azienda l'adeguamento al GDPR. E qui si crea la questione.
Il mio cliente X non vuole avere problemi nel caso qualcuno si rendesse conto della cosa e ne desse anche comunque a lui delle responsabilità.
D'altra parte esimersi dal permettere quel collegamento può significare di perdere quel lavoro.
Il mio cliente Y dovrà comunque vista la mole dei dati nominare come responsabile esterno quell'assicurazione, ma non vuole andare a creare
problemi che potrebbero rovinare la collaborazione e di conseguenza le sue provvigioni.
Ora io domando la vostra opinione o la vostra esperienza sul da farsi.
Ho tra l'altro pensato che il mio cliente X potrebbe continuare a gestire quel sito, magari tutelandosi con una liberatoria che io potrei preparargli
dove indicare che quel collegamento è sotto la responsabilità del cliente Y in caso di problemi.
Voi cosa ne pensate? Capisco che sono situazioni particolari, ma io vorrei fare in modo che X non abbia problemi e non perda il cliente e che Y
allo stesso modo sia a norma pur offrendo quel servizio esterno. Grazie a chi mi darà un consiglio.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.506 secondi

Umberto Rapetto: più tutelati con Gdpr ma non bisogna abbassare la guardia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy