NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Smartworking e Gdpr

Smartworking e Gdpr 1 Anno 4 Mesi fa #441

  • Nicola Maria Viscanti
  • Avatar di Nicola Maria Viscanti
  • Offline
  • Messaggi: 57
Salve,
lei, quale lavoratore subordinato, seppur nella forma di lavoro agile (smart workiNg) non ha alcun obbligo che le deriva dal GDPR.
Nell’attività di trattamento che sarà chiamato a svolgere dovrà tuttavia seguire le istruzioni che l’azienda ha l’obbligo di assegnare a tutti i lavoratori chiamati a svolgere attività di trattamento dati (c.d designati o incaricati del trattamento).
Solo l’azienda, in qualità di titolare del trattamento, è tenuta ad adottare tutti gli accorgimenti finalizzati a garantire la protezione dei dati trattati.
Saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Smartworking e Gdpr 1 Anno 4 Mesi fa #439

  • Gianni Giuliani
  • Avatar di Gianni Giuliani Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 5
Poichè lavoro come telefonista in smart working da casa, e nel mio lavoro utilizzo le banche dati della mia azienda ma con il mio pc personale, vorrei sapere a chi tocca la responsabilità di proteggere tali dati, (io ho installato sul mio computer solamente un antivirus freeware), e cosa devo fare io o l'azienda per cui lavoro per essere in regola con il GDPR per quanto riguarda lo svolgimento di queste mie mansioni in remoto.

Se qualcuno mi potesse fornire indicazioni, gli sarei veramente grato

Gianni

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.269 secondi

Umberto Rapetto: più tutelati con Gdpr ma non bisogna abbassare la guardia

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo