NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Lecito comunicare pendenze a tutti i condòmini? 1 Anno 5 Mesi fa #418

Come puntualizzato dal Garante già prima del GDPR , l’amministratore di condominio ha il potere-dovere di allegare alla convocazione dell’assemblea la situazione contabile di tutti i condòmini, nel rispetto dei limiti di pertinenza, necessità, e non eccedenza, a condizione quindi che la situazione contabile sia inviata ai soli condòmini e che la stessa non contenga dati ulteriori e non necessari (quali, ad esempio, recapiti telefonici e altro).Questo concilia peraltro con l’art. 1130 del Codice civile, il quale prevede che l'amministratore fornisca al condomino che ne faccia richiesta l'attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso.

Nel caso, può esserle utile leggere il vademecum preparato a suo tempo da Garante per la Privacy

Cordiali saluti
Nicola Bernardi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Nicola Bernardi.

Lecito comunicare pendenze a tutti i condòmini? 1 Anno 5 Mesi fa #417

  • Enzo Castronuovo
  • Avatar di Enzo Castronuovo Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 34
In base alla normativa vigente, l'amministratore di condominio non viola la legge sulla privacy se allega alla convocazione dell'assemblea anche la situazione contabile di tutti i condòmini, indicando nome e cognome ed eventuale debito di quote pregresse?

Grazie in anticipo se qualcuno mi può togliere questo dubbio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.274 secondi

Privacy Officer: come si svolgono gli esami di Certificazione TÜV

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy