NEWS

Fascicolo, dossier e referti online: il consenso è d'obbligo

Per il Fascicolo sanitario elettronico (Fse), il dossier sanitario elettronico e la refertazione online ci vuole il consenso dell'interessato. Sono alcune delle precisazioni fornite dal Garante della privacy (provvedimento n. 55 del 7/3/2019) a proposito dell'applicazione in ambito sanitario del regolamento Ue sulla protezione dei dati n. 2016/679. Fascicolo sanitario elettronico. La base giuridica è il consenso. Il Garante ricorda che il consenso è richiesto da norme speciali anteriori al regolamento Ue, fatte salve dall'articolo 75 del codice della privacy. Al parlamento spetta la scelta di eliminare eventualmente il consenso. Dossier sanitario. Il consenso è richiesto dalle linee guida del Garante del 4 giugno 2015:

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Blogger colpevole in concorso con il diffamatore online
Next Tar di Catania: nelle cause di separazione non vale la privacy sui redditi degli ex

Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, intervistati a Kudos su Rai 4

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo