NEWS

Conformità GDPR, i dieci errori da evitare

Il responsabile della protezione dei dati non è un factotum; le sanzioni non sono sospese; il responsabile esterno non è il Dpo. Sono alcuni degli scivoloni che possono capitare nei primi giorni di operatività del Regolamento Ue sulla privacy, che è all'esordio a decorrere dal 25 maggio 2018. Nonostante l'assenza di un decreto italiano di coordinamento. E proprio mentre il Gdpr muove i suoi primi passi, Antonello Soro, presidente del Garante per la protezione dei dati, ieri a Bologna durante la convention dei Responsabili della protezione dei dati, fa un appello al parlamento: si faccia in

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev GDPR: slitta l'esame del decreto di coordinamento italiano
Next Corte UE: anche chi gestisce fanpage su Facebook risponde del trattamento di dati

Francesco Pizzetti: Addio Codice sulla Privacy, arriva il GDPR

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo