NEWS

Cassazione: il solo account non attesta la paternità di un post

Il solo account senza indirizzo IP non è sufficiente per accertare la paternità dei post diffamatori. Lo conferma la Cassazione, nella sentenza 5352/2018, che ha esaminato un caso di diffamazione su Facebook. Nel 2016 la Corte d'appello di Lecce rigettò il ricorso di una sindacalista condannata per aver pubblicato su un forum, col suo account, un post diffamatorio. La donna impugnò la sentenza: il suo account infatti era accessibile da altri utenti. La Corte ritenne fondato il rigetto del ricorso basandosi sullo screenshot del forum. Ma la donna elencava alcuni elementi non esaminati «come

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Cassazione, i dati valutativi devono essere forniti all'interessato
Next Regolamento UE 2016/679: sanzioni, manca la determinazione dell'importo minimo

Privacy Day Forum 2019 in streaming

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo