NEWS

Regole rispettose della privacy per gli algoritmi di scoring dei pagatori

Tagliando di controllo ogni due anni per gli algoritmi che schedano cattivi e buoni pagatori. La tecnica applicata al credito al consumo e ai finanziamenti tipici dei consumatori deve essere disciplinata da regole rispettose della privacy e della dignità degli individui. Lo scoring automatizzato presuppone verifiche sulla funzionalità dei programmi utilizzati. Così come l'uso di dati, da cui dipende un «sì» o un «no» a una richiesta di mutuo presuppone trasparenza e un preavviso, prima di mettere nel sistema le informazioni negative.Così come l'uso di dati, da cui dipende un «sì» o un «no» a una richiesta di mutuo presuppone

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Anche con sms il preavviso di segnalazione di inserimento tra i “cattivi pagatori”
Next Ex dipendente e nuova azienda condannati per il furto di dati riservati

Canale 50, Federprivacy al CNR con il Prof.Alessandro Acquisti

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo