NEWS

Videosorveglianza più trasparente, cambia il cartello di avviso delle telecamere

Nuovo cartello per la videosorveglianza. È inserito nelle linee guida n. 3/2019 elaborate dal Comitato Europeo per la protezione dei dati (Edpb), in corso di approvazione, dedicate alla disciplina del trattamento dei dati attraverso apparecchiature di videoripresa, alla luce del regolamento Ue sulla privacy n. 2016/679 (Gdpr). Il modello a tinte Ue espone più informazioni di quelle contenute nel modello attualmente in uso: richiede anche i dati di contatto del Responsabile della protezione dei dati (quando c'è), un elenco sintetico dei diritti dell'interessato e il codice Qr e l'indicazione delle modalità per avere le altre informazioni non presenti sul cartello. La materia della videosorveglianza era disciplinata

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Offese online degli utenti non rimosse: così scatta la responsabilità
Next Via libera condizionato del Garante Privacy ai processi automatizzati per l'Agenzia delle Entrate

7° Privacy Day Forum: intervista a Secondo Sabbioni, DPO del Parlamento UE

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo