NEWS

Ora Google può sapere anche quando andate al bagno

Qualsiasi cosa stiamo cercando, ormai siamo praticamente tutti abituati a interrogare Google, sia che si tratti di ottenere informazioni su un prodotto che ci interessa acquistare, di trovare qualche buon ristorante nella zona in cui ci troviamo, oppure quando dobbiamo raggiungere un certo indirizzo. E se dobbiamo riconoscere che il servizio Google Maps è effettivamente lo strumento più efficace e a portata di mano per arrivare a una destinazione, è anche interessante sapere che tra poco potrebbe aiutarvi anche nel caso aveste necessità di trovare il gabinetto pubblico più vicino.

Questo è infatti ciò che gli utenti possono già fare in oltre 2.300 città dell'India digitando o pronunciando "cerca servizi igienici più vicino a me" su Google Maps, oppure sul motore di ricerca o anche attraverso Google Assistant. L'iniziativa, avviata nel 2016 con un progetto pilota a Nuova Delhi in collaborazione con il Ministero dell'Edilizia Civile e degli Affari Urbani, ha comportato il censimento di 57mila bagni pubblici, che sono stati quindi geolocalizzati e che adesso compaiono trai consueti risultati di ricerca delle mappe di Google corredati di foto e recensioni postate dai loro utilizzatori.

Se da un lato si tratta di un servizio molto utile per la collettività, è bene però sapere che quando cercherete la toilette più vicina su Google, le sue norme sulla privacy saranno le medesime che vengono applicate per tutte le altre funzioni, e a meno che non disattiviate preventivamente la geo-localizzazione, il colosso di Mountain View saprà dove e quando siete andati al gabinetto, con la possibilità che sul vostro smartphone visualizziate pubblicità mirata stabilita dagli algoritmi in base ai vostri comportamenti online.

Ad esempio, nel caso vi tratteneste più del normale al bagno, non ci sarebbe da stupirsi se in seguito riceveste offerte promozionali su lassativi o digestivi, mentre se siete uomini di una certa età e vi fermate molto spesso ai servizi igienici potreste iniziare a ricevere pubblicità di farmaci per la prostatite.

Se questa nuova funzione di Google Maps porterà indubbiamente dei benefici alla comunità quando sarà disponibile anche in Italia, d'altro canto sembra destinata a incidere anche sulle nostre abitudini, in quanto dopo averla utilizzata dovremo aspettarci le classiche notifiche sul telefonino con messaggi del tipo "Come ti sei trovato alla toilette di Piazza Garibaldi?" e come avviene già adesso per gli altri esercizi commerciali, saremo invitati a lasciare i nostri feedback, magari accompagnati da eloquenti foto dei sanitari.

Ma ci sarà probabilmente da aspettarsi anche un inevitabile cambiamento culturale, perché se la possibilità di trovare un bagno pubblico in pochi secondi dal proprio telefonino sarà percepito come un notevole vantaggio, d'altra parte questo contribuirà psicologicamente a indurre gli utenti a rinunciare sempre più alla propria privacy, e anche i più accaniti sostenitori dei diritti fondamentali dell'individuo finiranno inevitabilmente per correre ad usare Google per trovare un wc in caso di impellenti necessità corporali.

E se siete ancora un po' scettici su questo nuovo servizio online, non potrete negare che Google vi aiuta nel momento del bisogno.

Fonte: Affaritaliani.it - Nicola Bernardi, Presidente di Federprivacy - @Nicola_Bernardi

Note sull'autore

Nicola Bernardi Nicola Bernardi

Presidente di Federprivacy. Consulente del Lavoro. Consulente in materia di protezione dati personali e Privacy Officer certificato TÜV Italia, Of Counsel Ict Legal Consulting, Lead Auditor ISO/IEC 27001:2013 per i Sistemi di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni. Twitter: @Nicola_Bernardi

Prev Dipendente guardone viola account di 6.000 donne per cercare foto e video osé
Next Dalla privacy qualche diritto in più chi finisce in black-list ingiustamente

Paolo Balboni spiega gli scenari della privacy europea alla luce del Dgls 101/2018

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo