Inail, niente diritto d'accesso a esposti e denunce

Tutela delle fonti confidenziali (esposti e denunce); privacy superabile solo con una dettagliata motivazione sulle prevalenti esigenze difensive e istituzione di un registro degli accessi. Sono gli aspetti di maggiore rilievo del nuovo regolamento sull'accesso e sulla trasparenza varato dall'Inail, Istituto nazionale assicurazioni infortuni sul lavoro, con determina del presidente n. 149 del 22 marzo 2018. Tutti gli enti pubblici devono procedere a rinfrescare i propri regolamenti interni, che hanno due scopi principali: definire le modalità interne dei procedimenti per il rilascio dell'accesso; elencare gli atti sottratti all'accesso. Peraltro nella prassi delle pubbliche amministrazioni non sempre

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Lo schema di decreto che attua il Regolamento UE 2016/679 in vigore dal 25 maggio
Next Direttiva UE sui servizi di pagamento: focus su security e privacy degli utenti

Big Data & Internet of Things, gli esperti ne parlano al CNR di Pisa

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo