NEWS

Seminario online ‘Il Decreto Trasparenza e le implicazioni su whistleblowing e smartworking'

Seminario Online

‘Il Decreto Trasparenza e le implicazioni su whistleblowing e smartworking ’

 

Premessa & Obiettivi

Federprivacy è sempre attenta a come aggiornamenti normativi possono impattare sulla protezione dei dati personali.

 

In questo incontro sono affrontati, sempre con un taglio che privilegia l’aspetto pratico ed operativo, tre tematiche che impattano anche sulla protezione dei dati personali e nello specifico:

 

- il Dlgs n. 24/2023 (c.d. Decreto Whistleblowing) “Attuazione della Direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali.”

 

- lo smartworking

 

- il Dlgs 104/2022 (c.d. Decreto Trasparenza) “Attuazione della Direttiva (UE) 2019/1152 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 giugno 2019, relativa a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell'Unione Europea”

 

La presa in carico di tali tematiche prevede una serie di implicazioni organizzative e problematiche che il seminario di propone di affrontare, in modo puntuale.

 

Svolgimento, durata, sede, e docente
Seminario ‘Il Decreto Trasparenza e le implicazioni su whistleblowing e smartworking’ ha una durata di 8 ore e si svolge giovedì 18 gennaio 2024 in modalità FAD in classe live su piattaforma Zoom con orari 09:00-13:00 14:00-18:00. La docente individuata da Federprivacy è l'Ing. Monica Perego, membro del Comitato Scientifico di Federprivacy, e docente del Master Privacy

 

Programma

 

Dlgs n. 24/2023 c.d. Decreto Whistleblowing
+ Introduzione al Dlgs 24/2023 e suo ambito di applicazione in relazione agli aspetti relativi alla protezione dei dati personali
+ La procedura del Whistleblowing
+ Approfondimento in relazione agli aspetti sulla protezione dei dati personali e misure di sicurezza:
   Informativa (segnalante/segnalato) e registro
   Il ruolo dei membri dell’ODV (atto di designazione – informativa)
   Analisi dei rischi e DPIA
   Valutazione del fornitore della piattaforma
   Le linee guida del Garante e di ANAC
+ Il ruolo del DPO/Referente privacy

 

Smartworking
+ Misure tecniche ed organizzative in relazione allo smartworking
+ Il regolamento per il personale
+ Le ulteriori misure suggerite dalla ISO/IEC 27001:2022
+ Il ruolo del DPO/Referente privacy

 

Dlgs 104/2022 c.d. Decreto Trasparenza
+ Introduzione al Dlgs 104/2022 e suo ambito di applicazione in relazione agli aspetti relativi alla protezione dei dati personali
+ Le categorie di interessati coinvolti
+ Approfondimento in relazione agli aspetti sulla protezione dei dati personali e misure di sicurezza:
   - Informativa e registro
   - Analisi dei rischi e DPIA
   - Sistemi decisionali o di monitoraggio automatizzati
   - Autorizzati
+ Il ruolo del DPO/Referente privacy

 

- Misure trasversali: formazione ed informazioni agli autorizzati ed audit sulle misure applicate

 

- Test di apprendimento finale

 

Metodologia
In questo seminario viene utilizzata una metodologia didattica che ricorre a casi ed esempi pratici utili per favorire l’interazione con i partecipanti e la comprensione dell’argomento, con analisi puntuale dei requisiti e dei controlli della norma e di casi direttamente applicabili al contesto in cui operano gli stessi partecipanti.

 

Destinatari
Responsabili della protezione dei dati personali, Data Protection Officer, Privacy Officer e membri del team privacy, Responsabili dei sistemi informativi, responsabili dei sistemi di gestione aziendale. membri di uffici legali aziendali, giuristi d’impresa,  responsabili delle risorse  umane, responsabili amministrazione del personale, consulenti ed auditor. Membri di organismi di vigilanza ai sensi del Dlgs 231/2001.

Requisiti di base
Conoscenza del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). E' suggerito lo svolgimento del test online preliminare per la verifica dell'idoneità alla partecipazione.

Crediti formativi
L'evento è riconosciuto da TÜV Italia ai fini dell'aggiornamento formativo richiesto dallo schema TÜV Italia per "Privacy Officer e Consulente della Privacy" e l'attestato rilasciato sarà valido per n.10 crediti. È previsto inoltre il riconoscimento dei crediti formativi anche per gli avvocati.

 

Materiale Didattico
Ogni partecipante riceve un kit didattico comprendente le slides e altro materiale messe a disposizione dalla docenza in formato digitale.


Costi di partecipazione

La quota di partecipazione ordinaria è € 180 euro + iva. Per i soci membri di Federprivacy è previsto uno sconto del 25%. Per questo corso sono inoltre accettati i voucher del fondo per la Formazione e Aggiornamento Professionale Esperti Privacy (FAPEP) riservati ai soci membri di Federprivacy. Per l’utilizzo del proprio voucher formativo con lo sgravio di 102 euro è necessario digitare il codice FAPEP-102E-2023 in fase di prenotazione online nell’apposito campo “Voucher”.

Dettagli Evento

Data inizio 18-01-2024
Data fine 18-01-2024
Posti rimasti 0
Quota di partecipazione € 180 euro + iva (Soci Federprivacy sconto 25% € 135 + iva)
Luogo Formazione a distanza

Le prenotazioni per questo evento sono al completo

Vademecum per prenotare online le vacanze senza brutte sorprese

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
Ho letto l'Informativa Privacy