NEWS

Data Breach: Coca Cola annuncia violazione dati personali di 8.000 dipendenti

La Coca-Cola Company ha reso noto di aver subìto una violazione dei dati che potrebbe interessare circa 8.000 lavoratori a causa di un ex dipendente in possesso di un hard disk esterno contenente dati personali dei lavoratori.

La Bleeping Computer riferisce che Coca-Cola è stata informata dalle forze dell'ordine nel settembre 2017 che un ex membro di una società controllata era stato trovato con l'unità hard disk in suo possesso. La società ha dichiarato di aver collaborato con la polizia per indagare sui dati contenuti nel disco rigido e ha rilevato che erano incluse alcune informazioni personali.

"Stiamo inviando notifiche di violazione dei dati a circa 8.000 persone le cui informazioni personali sono state incluse in file informatici che un ex dipendente ha portato con sé quando ha lasciato l'azienda. Non abbiamo alcuna informazione che suggerisca che le informazioni siano state utilizzate per commettere furti di identità, ha detto un portavoce della Coca-Cola".

L'annuncio non era stato fatto prima su richiesta della polizia.

Fonte: SC Magazine

Note sull'autore

Federprivacy Federprivacy

Federprivacy è la principale associazione di riferimento in Italia dei professionisti della privacy e della protezione dei dati personali, iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013. Email: urp@federprivacy.it 

Prev Privacy, il Garante Ue: “La protezione dei dati personali deve digitalizzarsi”
Next Datagate: la Corte di Strasburgo condanna il Regno Unito per le intercettazioni

Adnkronos, più tutele per i dati con il nuovo Regolamento UE

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali